Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Internet Security Threat Report – Symantec 2008

pittogramma Zerouno

Internet Security Threat Report – Symantec 2008

03 Giu 2008

di ZeroUno

L’Italia è al terzo posto in Europa per numero di computer "bot infected", ossia computer nei quali i criminali informatici si sono insinuati per assumerne il controllo e usarli come "ponte" per lanciare attacchi informatici di vario tipo. Cagliari, Roma e Milano, le città più colpite, si collocano rispettivamente al 3°, 6° e 8° posto tra le dieci città europee che presentano il maggior numero di computer infettati. Sono alcuni dei dati che emergono dall’ultima edizione dell’Internet Security Threat Report (ISTR), Volume XIII, presentata da Symantec Corp. Il Report giunge alla conclusione che oggi il Web rappresenta il principale veicolo per condurre attività di attacco e che gli utenti online sono sempre più esposti a contagio semplicemente cliccando e collegandosi ai siti Web tradizionalmente visitati tutti i giorni. Lo studio raccoglie i dati provenienti da milioni di sensori Internet, ricerche e monitoraggio attivo delle comunicazioni degli hacker, fornendo una panoramica globale dello stato attuale della sicurezza Internet.

Scarica lo studio Internet Security Threat Report – Symantec 2008

ZeroUno

Articolo 1 di 5