Sicurezza in ambito finance, l'accordo tra Kaspersky e CRIF | ZeroUno

Sicurezza in ambito finance, l’accordo tra Kaspersky e CRIF

pittogramma Zerouno

News

Sicurezza in ambito finance, l’accordo tra Kaspersky e CRIF

La partnership consentirà da un lato a Kaspersky di ampliare la propria capacità distributiva in ambito finanziario, dall’altro a CRIF di arricchire i propri servizi con le soluzioni di sicurezza di Kaspersky

08 Gen 2021

di Redazione

Kaspersky e CRIF hanno siglato un accordo per la distribuzione dei prodotti Kaspersky nell’ambito dei pacchetti delle soluzioni offerte da CRIF focalizzate sulla prevenzione e protezione da furto di identità, frodi creditizie e rischi cyber; esso è valido in Italia e nei Paesi europei, consentirà da un lato a Kaspersky di ampliare la propria capacità distributiva in ambito finanziario con la distribuzione dei prodotti destinati a utenti finali e aziende, e dall’altro a CRIF di arricchire i propri servizi con le soluzioni di sicurezza di Kaspersky incluse nell’accordo: Kaspersky Internet Security, Kaspersky Total Security, Kaspersky Safe Kids e Kaspersky Small Office Security.

“Siamo molto fieri di annunciare questo nuovo accordo che pone l’attenzione sulla complementarietà dell’offerta di Kaspersky e CRIF e sui risultati che questa sinergia potrà portare in ambito finanziario. Saranno sempre di più gli istituti di credito, da sempre in prima linea nella protezione delle proprie infrastrutture tecnologiche, che avranno nella propria offerta anche prodotti e servizi finalizzati alla difesa dei singoli PC e dispositivi mobile utilizzati dagli utenti. Infatti, i singoli device, se non correttamente protetti, possono essere oggetto di attacchi e provocare danni economici a utenti privati e aziende. L’offerta è stata pensata per fornire anche corsi di formazione sulla Cybersecurity Awareness, altro elemento di vulnerabilità mappato nel corso degli anni dai nostri ricercatori. Questo accordo è il risultato di un intenso lavoro fatto con il team di CRIF nel corso degli ultimi mesi, su cui c’è stato un investimento comune per integrare la tecnologia di processo Kaspersky Subscription Services (KSS) all’interno dell’ecosistema di produzione CRIF che consentirà di automatizzare il processo di acquisizione degli ordini e di delivery delle licenze Kaspersky. Il progetto è ambizioso ma siamo certi che sarà apprezzato dal mercato di riferimento”, ha dichiarato Maura Frusone, Head of Channel di Kaspersky Italia.

“CRIF, da sempre attenta ai trend e ai fenomeni legati all’inclusione finanziaria e digitale, con la linea Mister Credit fornisce servizi mirati su tematiche sempre più rilevanti, quali la protezione dal furto di dati online, incluse le carte di credito, la protezione dalle frodi creditizie e la valutazione dell’esposizione delle aziende rispetto ai rischi cyber, che risultano in costante crescita. A questo riguardo, i dati dell’Osservatorio Cyber di CRIF ci fanno riflettere sui rischi relativi alla circolazione dei nostri dati online, al punto che i primi sei mesi del 2020 hanno fatto registrare un aumento del +26,6% degli utenti che hanno ricevuto un avviso di un attacco informatico ai danni dei loro dati personali. L’accordo con Kaspersky non solo potrà arricchire ulteriormente la gamma di servizi della linea Mister Credit ma, soprattutto, consentirà agli utenti delle nostre soluzioni di poter disporre di nuovi strumenti evoluti per dare ancor maggiore protezione contro il cybercrime” ha commentato Beatrice Rubini, Direttore della linea Mister Credit di CRIF.

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Articolo 1 di 4