CyberArk: altre 3 soluzioni su AWS | ZeroUno

CyberArk: altre 3 soluzioni su AWS

pittogramma Zerouno

News

CyberArk: altre 3 soluzioni su AWS

I clienti AWS possono così ora accedere facilmente a un numero ancora più elevato di offerte di Identity Security SaaS del vendor

02 Lug 2021

di Redazione

CyberArk Cloud Entitlements Manager, CyberArk Endpoint Privilege Manager e CyberArk Workforce Identity sono disponibili sul Marketplace Amazon Web Services (AWS). I clienti di AWS possono così ora accedere facilmente a un numero ancora più elevato di offerte di Identity Security SaaS di CyberArk, che consentono maggiore flessibilità e semplicità di implementazione, rapido time to value e riduzione dei rischi.

Le offerte di Identity Security di CyberArk consentono ai clienti AWS di rimuovere privilegi e permessi eccessivi sui dispositivi endpoint, sui server e in tutti gli ambienti cloud. La rimozione dei privilegi non necessari aiuta le organizzazioni a interrompere il percorso di attacco, limitando il movimento laterale e fermando l’escalation dei privilegi.

In particolare: CyberArk Cloud Entitlements Manager è il servizio basato su privilegi e alimentato da intelligenza artificiale, progettato per rendere più sicuri gli ambienti cloud, che identifica e rimuove le autorizzazioni cloud eccessive, mitigando i rischi legati alla dispersione delle autorizzazioni o all’abuso dei privilegi.

Inoltre, Cloud Entitlements Manager ha recentemente introdotto funzionalità che permettono ai clienti di inserire e analizzare autorizzazioni IAM nell’intero servizio AWS Organizations.

I clienti di Cloud Entitlements Manager possono ora collegare facilmente account e unità organizzative all’interno di AWS Organizations per identificare e correggere le autorizzazioni IAM eccessive in specifici account AWS.

CyberArk Endpoint Privilege Manager è poi un componente fondamentale per la sicurezza degli endpoint, specialmente nei modelli di lavoro remoto attuali. Rimuove le barriere all’applicazione del minimo privilegio e permette di bloccare e contenere gli attacchi agli endpoint per ridurre il rischio che le informazioni vengano rubate o crittografate, a scopo di richiesta di riscatto.

CyberArk Workforce Identity aiuta a salvaguardare la forza lavoro remota proteggendo preventivamente l’accesso degli utenti ad applicazioni cloud e on-premise, endpoint, VPN e altre risorse critiche. Workforce Identity dispone di Single Sign-On, autenticazione multi-fattore adattiva e capacità di gestione del ciclo di vita.

“Implementare il cloud, il lavoro remoto e altre iniziative di trasformazione digitale – ha sottolineato Clarence Hinton, chief strategy officer di CyberArk – non può rappresentare un compromesso con la sicurezza. Le aziende si trovano oggi ad affrontare sfide molto chiare, e hanno bisogno di strumenti che consentano di soddisfare in modo sicuro i loro obiettivi di business. Con l’accesso esteso alle soluzioni CyberArk Identity Security, i clienti AWS possono procedere con fiducia, riducendo i permessi eccessivi e contenendo le minacce prima che abbiano un impatto negativo sul business.”

Tra le soluzioni CyberArk già presenti su AWS Marketplace ricordiamo CyberArk Privileged Access Manager, CyberArk Privilege Cloud, CyberArk Conjur Open Source e CyberArk Privileged Access Manager for GovCloud (US).

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Articolo 1 di 4