143 miliardi di dollari: il mercato globale della cybersecurity nel 2021 | ZeroUno

143 miliardi di dollari: il mercato globale della cybersecurity nel 2021

pittogramma Zerouno

News

143 miliardi di dollari: il mercato globale della cybersecurity nel 2021

IDC illustra quali sono le principali sfide di CIO e CISO e in che direzioni andranno gli investimenti in cybersecurity

01 Lug 2021

di Redazione

Con la pandemia che ha contribuito ad allargare il fronte degli attacchi informatici ai lavoratori da remoto, il numero delle minacce rilevate è salito ulteriormente. Come risposta, anche la spesa globale in cybersecurity è cresciuta, raggiungendo i 131 miliardi di dollari nel 2020, con le ultime osservazioni di IDC che la proiettano addirittura a 143 miliardi entro la fine del 2021.

Un altro elemento distintivo di questo periodo su cui IDC focalizza l’attenzione è l’accresciuta attenzione su ciò che la trasformazione digitale comporta per l’applicazione ed esecuzione della sicurezza informatica: le aspettative di fiducia degli stakeholder si stanno spostando, o meglio estendendo, dalla nozione di semplice protezione di dati e risorse alla protezione di dipendenti, partner e clienti.

Più concretamente, le piattaforme arricchite da tecnologie di più fornitori e terze parti saranno la fonte principale per sviluppare la sicurezza aziendale. Le piattaforme integrate di sicurezza dissolveranno la complessità e semplificheranno i task di gestione, in modo tale che le imprese possano focalizzarsi meglio sugli obiettivi strategici piuttosto che sui dettagli di configurazione. Sfruttare le capacità di sicurezza disponibili, aderire alle normative sulla privacy e sulla protezione dei dati e seguire un modello di governance che si estenda a partner e fornitori rafforzerà il concetto di fiducia digitale come mezzo di differenziazione.

Entro il 2023, il 55% degli investimenti in sicurezza aziendale avverrà su piattaforme e framework unificati.

Tutto questo è in linea con i risultati di una survey mondiale condotta recentemente da IDC in cui si evidenziano, tra le altre cose, le tre principali sfide che i CIO/CISO dovranno affrontare quest’anno per cogliere le aspettative di fiducia digitale degli stakeholder: al primo posto contrastare la maggiore sofisticatezza degli attacchi informatici, al secondo risolvere la crescente complessità normativa e al terzo ridurre la frammentazione delle infrastrutture IT e di sicurezza.

Quindi, dove investiranno in termini di sicurezza le aziende nel corso di questo 2021? Al primo posto nel cercare di massimizzare l’apporto di intelligenza artificiale e analytics nei processi di cybersecurity, al secondo nel migliorare la resilienza digitale e al terzo nel modernizzare l’infrastruttura di sicurezza informatica.

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Articolo 1 di 4