Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

ZeroUno Webinar – Hybrid It: governare la trasformazione

pittogramma Zerouno

ZeroUno Webinar – Hybrid It: governare la trasformazione

18 Mar 2016

di Redazione

L’economia digitale, all’interno della quale si muovono aziende di tutti i settori e di tutte le dimensioni, sta ridefinendo i confini della competitività aziendale. Andrea Gaschi, associate partner di Partners4Innovation, in questo webcast offre una vista ed un’analisi sui percorsi di trasformazione che stanno vivendo in questi anni le aziende di tutto il mondo un’evoluzione che passa necessariamente attraverso l’accelerazione del delivery di applicazioni e servizi verso il business attraverso il giusto mix di It tradizionale, private cloud e public cloud.

L’Hybrid IT è infatti il tema di fondo di questo webcast che ZeroUno ha organizzato in collaborazione con HPE ed Intel ma se, di fatto, rappresenta un ‘traguardo’, è necessario capire quali sono i passi evolutivi necessari per raggiungerlo.

Insieme a Giovanni Vischio, Converged Datacenter Infrastructure Product Manager Hewlett Packard Enterprise e Andrea Luiselli, Enterprise Technology Specialist Intel Italia, abbiamo dunque approfondito questi aspetti offrendo una panoramica utile a comprendere come sia oggi possibile governare la trasformazione lavorando sul design delle architetture attraverso percorsi che si snodano tra virtualizzazione, automazione ed orchestrazione per far evolvere l’IT dal modello tradizionale a quello ‘componibile e condiviso’. Tasselli imprescindibili di questo percorso di cambiamento, come hanno fatto notare diversi utenti collegati, sono l’integrazione dei sistemi, la gestione unificata ed il cambiamento operativo, che implica una nuova cultura nelle persone.

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Articolo 1 di 5