Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Nuova suite di Network Performance Management Solutions da Easynet

pittogramma Zerouno

Nuova suite di Network Performance Management Solutions da Easynet

02 Dic 2010

di ZeroUno

Frutto della partnership con Ipanema, la soluzione permette ai Cio di ottenere una maggiore efficienza garantendo il consolidamento e la centralizzazione della rete, migliorando l’esperienza dell’utente finale. Queste soluzioni sono state studiate per soddisfare specifiche esigenze dei clienti individuate durante i Customer Advisory Board1 di Easynet.

Van Ameyde Group sarà tra i primi clienti a beneficiare dei vantaggi di questa partnership. Per Van Ameyde Group, società specializzata nel campo del claim e del risk management a livello globale, che offre alle principali compagnie assicurative, captive, broker e proprietari di flotte internazionali una soluzione completa per la gestione dei crediti nazionali e internazionali. Easynet sta implementando una rete Mpls completamente gestita: l’azienda aveva necessità di comprendere nel dettaglio le performance delle applicazioni aziendali sulla propria Wide Area Network. La scelta di adottare la soluzione Application Performance Optimiser di Easynet  permetterà alla società di mantenere un’infrastruttura data center centralizzata e avere il un controllo delle proprie informazioni, sicurezza e costi.
Gli elementi della piattaforma Application Performance (Optimiser, Controller e Reporter) possono essere utilizzati dai clienti che hanno adottato la soluzione Mpls di Easynet, per assicurare che le applicazioni operative su una Wide Area Network centralizzata siano totalmente protette e garantiscano le performance di rete; il tutto grazie a visibilità della rete, controllo e ottimizzazione più precisi.
Le soluzioni di Application Performance sono ideali per contribuire alla crescita delle organizzazioni globali, come Van Ameyde Group, dal momento che permettono di eliminare la necessità di infrastrutture server locali, riducendo le richieste di supporto It, ottimizzando i costi e rendendo più facile il raggiungimento della standardizzazione. Queste soluzioni assicurano inoltre ai clienti visibilità del traffico delle applicazioni, dando la possibilità di scegliere il tipo di accesso per ogni nuova sede e di ottimizzare i circuiti di accesso esistenti.

“Il messaggio ricevuto durante i Customer Advisory Board è stato forte e chiaro” ha dichiarato Justin Fielder, Chief Planning and Technology Officer di Easynet Global Services. “I nostri clienti hanno la necessità di ottenere maggiori risultati con sforzi minimi e di risolvere alcune carenze di prestazione che a volte possono caratterizzare le applicazioni centralizzate. Ciò significa ottimizzare l’efficienza della rete consolidando l’infrastruttura IT e potenziando le prestazioni delle applicazioni per ottenere un maggiore vantaggio competitivo. Le nostre nuove soluzioni offrono ai clienti esattamente questo.
Jean-François Rousseau, Vice President Service Provider Business Development di Ipanema Technologies, ha aggiunto: "Grazie alla nuova soluzione di Application Performance Optimiser, Controller e Reporter, Easynet dimostra una chiara visione dell’evoluzione dei propri servizi di rete Vpn/Mpls. I clienti di Easynet ora dispongono di una vasta possibilità di scelta per massimizzare il ritorno sugli investimenti effettuati in reti Wan. Le aziende desiderano consolidare la propria infrastruttura informatica ma sono preoccupate delle prestazioni lato utente finale. Questi nuovi servizi permetteranno il consolidamento dell’infrastruttura consentendo ai clienti di fornire ai propri utenti finali un’esperienza di qualità, definita e misurabile, semplificando al contempo la gestione dei cambiamenti relativi ai sistemi informativi e alla rete. La scelta di Ipanema da parte di Easynet è per noi una conferma della validità della nostra piattaforma di servizi per il settore delle telecomunicazioni”.

ZeroUno

Articolo 1 di 5