Dieci modi per ottimizzare il lavoro del team IT

pittogramma Zerouno

Data center

Dieci modi per ottimizzare il lavoro del team IT

Così come è importante mantenere efficienti i server, le applicazioni e gli altri componenti del data center, è altrettanto fondamentale costruire un team di professionisti IT produttivo e aperto alle innovazioni

22 Ago 2016

di TechTarget

Il gruppo di lavoro ideale per l’IT? È una squadra capace di offrire alte prestazioni, composta da membri che mirino a una crescita professionale all’interno del reparto stesso.  

A raccontarlo è Jennifer Torlone, senior director of technology and information services presso Amerijet International. L’esperta sostiene che per ottenere un business di successo sia importante ottimizzare il gruppo di lavoro tanto quanto migliorare l’utilizzo del server.

Anche se il team del data center rispetta alla perfezione le scadenze e termina al meglio ogni progetto, c’è sempre spazio per un miglioramento: l’obiettivo è creare un ambiente di lavoro sempre più sostenibile.

“Se stai facendo bene ma non può migliorare – nota Michael Abrashoff, consulente ed ex comandante della marina militare USA –  allora non stai facendo bene”.

David Delvecchio, IT operations director presso la Newport News Shipbuilding, ha invece concentrato gli sforzi della sua squadra sulle linee guida ITIL (Information Technology Infrastructure Library), l’automazione e l’orchestrazione per ottenere significativi risultati di business.

Questi tre esperti hanno condiviso i loro suggerimenti su come costruire e mantenere un team IT di successo. Vediamo quali sono i loro dieci consigli…

I consigli degli esperti per i responsabili dei data center

#1 Assumi dipendenti predisposti a lavorare in gruppo e a imparare facilmente. Fornisci loro una chiara missione, tempo, risorse e formazione

#2 Definisci obiettivi comuni e spiega al tuo staff il motivo per cui li stai perseguendo. La domanda a cui devi rispondere è: in che modo questo progetto impatta sui nostri obiettivi strategici?

#3 Investi maggiormente nella formazione dei dipendenti con meno esperienza, come per esempio gli amministratori junior. I senior e chi riveste un ruolo di maggiore responsabilità da più tempo tende a essere più indipendente e ad avere conoscenze più approfondite da applicare sul campo

#4 Metti in collegamento il team IT con gli utenti. Una maggiore comunicazione tra le diverse parti, infatti, permette di capire meglio le rispettive esigenze e i diversi obiettivi. Un esempio di come mettere in comunicazione gli addetti IT con gli utenti finali in azienda? Fai in modo che, ogni tanto, si confrontino direttamente quando c’è da risolvere un problema tecnico. “Anche gli ingegneri IT – sottolinea Torlone – ogni tanto devono ricordarsi del perché fanno quel lavoro”. Riuscire a creare team interfunzionali in grado di collaborare fa la differenza per tutto il business. E lo fa in modo realmente concreto.

#5 Non si può fermare il mondo e dedicare tutto il tempo a risolvere problemi. Ci sono nuovi processi da integrare? C’è da fare un trasferimento di dati? Questo non significa che una nuova applicazione possa essere rilasciata in ritardo. Ogni volta che si perde tempo, si perde denaro

#6 Una buona squadra si costruisce anche grazie al supporto proveniente dall’esterno. Diverse funzioni in outsourcing possono notevolmente migliorare il lavoro del gruppo e permettono, per esempio, di ottenere un servizio disponibile h24 sette giorni su sette

#7 Esternalizza e automatizza le funzioni con in modo strategico e dai il tempo al gruppo di lavoro del data center di puntare sull’innovazione. Incoraggia i dipendenti di tutti i livelli a condividere le proprie intuizioni e permetti un’attiva circolazione e lo sviluppo delle idee sul posto di lavoro

#8 Ascolta le opinioni dei dipendenti e chiedi loro  cosa va,  cosa non va e cosa cambierebbero sul posto di lavoro. Quando qualcuno esprime una buona idea mettila realmente in pratica, dimostrando che il contributo di ognuno è davvero prezioso per il business

#9 Non dimenticare di celebrare ogni successo, anche quelli più piccoli e anche se si è ancora lontani dal raggiungimento dell’obiettivo preposto

#10 Ultimo ma non ultimo: concentrati su te stesso, rifletti anche sul tuo lavoro. E chiediti: come sto andando?

 

 

 

 

TechTarget

Dieci modi per ottimizzare il lavoro del team IT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 3