Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Cresce il numero dei data center Equinix nel mondo

pittogramma Zerouno

Cresce il numero dei data center Equinix nel mondo

27 Apr 2017

di Redazione

Entro quest’anno saranno aperti cinque nuovi data center Ibx e verranno ampliate le infrastrutture già esistenti in numerosi Paesi, la società gestisce attualmente 150 data center Ibx (International business exchange)

Cinque nuovi data center International business exchange (Ibx) per Equinix che ha inoltre intrapreso progetti di espansioni per 14 siti già esistenti. Equinix – fornitore di soluzioni di interconnessione, data center e servizi correlati – sin dall’inizio della propria storia ha globalmente investito più di 17 miliardi di dollari nella creazione della propria rete (includendo l’investimento per l’acquisizione dei data center Verizon Communications).

Entro il 2017 saranno dunque aperti data center in Brasile (a San Paolo), in Europa (a Francoforte e Amsterdam), negli Stati Uniti (in Silicon Valley e a Washington). Nel loro insieme queste infrastrutture coprono circa un milione di metri quadrati e rappresentano circa 5.600 nuovi cabinet.

I siti che saranno ampliati sono quelli già presenti nelle seguenti città: Amsterdam, Dallas, Dubai, Dublino, Francoforte, Helsinki, Hong Kong, New York, Parigi, Rio de Janeiro, Singapore, Toronto e Zurigo. Ulteriori espansioni sono previste per i data center di Ashburn (Virginia), Londra e Zurigo.

Equinix gestisce attualmente 150 data center Ibx in 21 paesi e 41 metropoli per complessivi 14 milioni di metri quadrati di spazi data center. Con più di 230.000 collegamenti incrociati che collegano le aziende che si affidano a Equinix, l'azienda conta più di 8.500 clienti. Gli interlocutori Equinix comprendono oltre un terzo delle aziende Fortune 500 e un quarto di quelle Forbes Global 2000.

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in rivista, portale www.zerounoweb.it e una linea di incontri con gli utenti. Lo scopo di questa evoluzione va ricercato nell’esigenza di creare molteplici opportunità di trasmissione di informazioni e di confronti con operatori e aziende sul mercato per monitorare nel concreto le criticità le aspettative, i progetti Ict realizzati per supportare lo sviluppo del business d’impresa. Target: CIO (Chief Information Officer), responsabili di sistemi informativi, manager IT e manager business di funzione, consulenti.

Argomenti trattati

Approfondimenti

B
Business
D
Data Center
R
Rete
S
San

Articolo 1 di 5