Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Colt completa il proprio percorso di cambiamento

pittogramma Zerouno

Colt completa il proprio percorso di cambiamento

22 Apr 2014

di Cristina M. Palumbo

L’azienda ha arricchito la piattaforma Ceano e ha stretto un accordo di distribuzione con Italsel per veicolare i propri servizi sul mercato; oltre a essere player primario nel mondo Telco, Colt afferma così il suo ruolo in ambito Ict.

Colt completa il proprio percorso che l’ha portata da azienda operante nel mondo telecommunication a player del settore Ict. Un percorso compiuto grazie all’arricchimento del portafoglio Ceano, la piattaforma che oggi offre una  gamma di servizi che va dalla connettività alle applicazioni, tutti basati su cloud. “Riteniamo – ha spiegato Davide Suppia, Sales and Marketing Director Ccs di Colt – che questa tipologia di servizi sarà sempre più richiesta dal mercato e, in particolare, dalle Pmi. Abbiamo quindi realizzato un bouquet d’offerta molto ricco che include servizi di accesso Ip, Ias (Internet Access Services) mobility, firewall virtuali gestiti, managed web sercurity e così via, ma non ci siamo fermati qui. Siamo convinti che sia molto importante garantire il supporto e la formazione necessari alla migrazione al cloud.

Davide Suppia, Sales and Marketing Director Ccs, Colt

Per questo abbiamo deciso di affidarci ai partner di canale che sono in grado di affiancare l’utente finale. Abbiamo perciò firmato un accordo con Italsel per la distribuzione di Ceano nel mercato italiano. Questo distributore a valore aggiunto [20 anni di esperienza sul mercato, competenze in ambito back up, storage e virtualizzazione e relazioni con 3500 partner, ndr] ci consente di poter mettere a disposizione del nostro utente finale la preziosa esperienza di system integrator e Var dislocati su tutto il territorio”. “Già un anno fa – ha raccontato  Pierangelo Rossi, Amministratore Delegato di Italsel – Italsel ha lanciato Shareprise che ha il compito di offrire servizi cloud in ambito back up e sicurezza dei dati. Per realizzare questa offerta abbiamo scelto i principali player di mercato, lo stesso percorso è stato compiuto da Colt per Ceano, che raggruppa l’offerta di leader di riferimento per ciascun servizio offerto. L’aver constatato che Italsel e Colt si muovevano secondo il medesimo principio strategico ha, senza dubbio, agevolato l’accordo di distribuzione. Ora il nostro compito è quello di veicolare Ceano sul mercato, certificare i partner e collaboreremo con Colt nel pre e post vendita. A questo proposito abbiamo verificato un grandissimo interesse nei confronti della piattaforma, basti pensare che siamo partiti a gennaio e attualmente (metà febbraio) i corsi di certificazione sono stati seguiti da oltre 50 partner”.

 

Il datacenter Colt presso la sede di Milano

Tra i plus offerti nel quadro dell’offerta Ceano vi è la connettività Internet di livello business, garantita da Sla rigorosi, resa possibile grazie ai 46.000 km di rete di proprietà, con connessioni che raggiungono direttamente 19.800 edifici e 20 datacenter (due di questi sono in Italia, uno a Torino e uno a Milano). Tra i servizi cloud erogati, il fiore all’occhiello è rappresentato dalle soluzioni Hvd (Hosted virtual desktop) che forniscono desktop virtuali personalizzati, sicuri, gestiti centralmente. In generale, la piattaforma è molto ricca, includendo servizi per posta elettronica e comunicazione (Microsoft Exchange e Lync 2010) così come Soonr Workplace per la creazione di spazi di lavoro dove collaborare su progetti virtuali, accessibili ovunque. Una piattaforma che, assicurano da Colt, si popolerà man mano di altre novità.

Cristina M. Palumbo

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Link

Articolo 1 di 2