Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Cisco: una data Center Fabric scalabile

pittogramma Zerouno

Cisco: una data Center Fabric scalabile

27 Ott 2011

di ZeroUno

 

Cisco arricchisce l’offerta Cisco Unified Fabric con nuovi Nexus data center switches e Mds storage switches che connettono server, storage e reti aziendali in modo continuativo all’interno del data center e del cloud. Cisco ha presentato le funzionalità di seconda generazione della famiglia Nexus 7000 e il supporto Cisco FabricPath per il Nexus 5500 switch; l’insieme di tutte queste soluzioni fornisce la maggiore scalabilità del data center fabric, supportando oltre 12.000 porte server a 10GbE: il doppio, secondo Cisco, della migliore offerta sul mercato a meno della metà del costo.
La famiglia Nexus 7000 è una piattaforma di switching di nuova generazione che fornisce le basi per data center tradizionali, altamente virtualizzati, e cloud. Il nuovo modulo Fabric 2 e le nuove serie line card ad elevata densità L2/L3 10GbE F2 per la famiglia Nexus 7000 offrono le prestazioni elevate del settore (768 porte Line Rate L2/L3 10GbE in un solo chassis della Nexus 7000 Series) e consumi ridotti per porta (meno di 10W per porta 10GbE.). Combinando le nuove line-card con integrati FabricPath e Fabric Extender (Fex), l’architettura fabric di Cisco offre scalabilità ed semplicità operativa senza paragoni.
L’offerta congiunta di Nexus 7000 e di Nexus 5500 garantisce un alto livello di scalabilità per soddisfare i requisiti dei data center di ultima generazione e del cloud computing.
Con l’aggiunta delle funzionalità VM-Fex e adapter Fex (basate sullo standard emergente Ieee 802.1BR), la famiglia Nexus 5500 è in grado di supportare migliaia di macchine virtuali con un unico punto di gestione, garantendo la coerenza tra ambienti fisici e virtuali. Questo permette di estendere la gestione semplificata e benefici della tecnologia Nexus 2000 Fabric Extender alle network interface cards (Nic) ed alle macchine virtuali.
Per il raggiungimento della massima protezione degli ambienti multi-tenant e cloud, Cisco ha rilasciato un firewall virtuale: il nuovo Cisco Asa 1000V cloud firewall, si integra con Nexus 1000V software switch. A complemento del Virtual Security Gateway (Vsg) di Cisco, l’Asa 1000V estende le capacità di firewall per garantire la miglior sicurezza per infrastrutture fisiche, virtuali e cloud. Asa offre funzionalità firewall best-of-breed, una protezione da rischi in tempo reale, un accesso da remoto sicuro, always-on ed efficace e una network security completa per le reti di ogni dimensione. Il firewall Cisco Asa 1000V integra la sicurezza di Cisco Virtual Security Gateway (Vsg) e fornisce multi-tenant edge security, funzionalità di default gateway e protezione contro attacchi provenienti dalla rete. Dinamica e orientata alle policy, la gestione multi-tenant è espressa attraverso il Cisco Virtual Network Management Center (Vnmc), una soluzione di gestione centralizzata sia per il firewall Cisco Asa 1000 V che per il Cisco Virtual Security Gateway.
Cisco inoltre ha realizzato il Cisco Network Operation Automation Service per supportare i clienti nell’automatizzazione delle attività di gestione della rete e integrare suggerendo best practice da adottare.
Automatizzare le operazioni, come il provisioning, la gestione degli incidenti e il change management, abbassa i costi di installazione, manutenzione e di supporto delle infrastrutture, riduce al minimo l’errore umano e permette alle risorse IT di concentrarsi su attività più strategiche.
Il Cisco Unified Fabric Optimization Service fornisce un servizio di design e revisione per l’architettura, la business continutiy, la sicurezza e il software assicurando la realizzazione e le operazioni di un fabric data center efficiente. clienti possono ottimizzare l’ambiente esistente e le loro operazioni sfruttando le funzionalità di Unified Fabric e Unified Network Services per migliorare la sicurezza, l’efficienza e la disponibilità.

ZeroUno

Articolo 1 di 5