Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Il formato Office Open XML Ecma come standard ISO/IEC

pittogramma Zerouno

Il formato Office Open XML Ecma come standard ISO/IEC

21 Apr 2008

di ZeroUno

Dopo oltre 14 mesi di intensa analisi, il comitato tecnico congiunto dell’International Standardization Organization (ISO) e dell’International Electrotechnical Commission (IEC) ha concluso il suo processo formale di valutazione della bozza di standard internazionale (DIS) 29500: Office Open XML (Open XML) presentata da Ecma International.
Sebbene il risultato del voto finale non sia stato ancora formalmente annunciato, informazioni e notizie disponibili pubblicamente sembrano indicare che lo standard Open XML abbia ricevuto un supporto estremamente ampio. Secondo notizie presenti in rete, l’86% di tutti gli organismi nazionali hanno supportato la standardizzazione ISO/IEC ben al di sopra del 75% richiesto dalle regole formali ISO e IEC. Inoltre, il 75% dei membri nazionali partecipanti (noti come “membri P”) hanno supportato la standardizzazione ben al di sopra del 66.7% richiesto per questo gruppo. L’Open XML diventa così uno standard aperto di formato dei documenti riconosciuto da ISO e CE, al pari di HTML, PDF e ODF.
“Con l’86% dei voti degli organismi nazionali a favore della ratifica, c’è stato un travolgente sostegno per Open XML. Questo esito rappresenta una netta vittoria per i clienti, i fornitori di tecnologia e i governi che vogliono scegliere un formato che incontri le loro esigenze e aver voce in capitolo per quanto riguarda l’evoluzione di questo standard di ampia diffusione,” ha affermato Tom Robertson, responsabile per l’interoperabilità e gli standard di Microsoft Corp. “Le indicazioni di tecnici, clienti e governi di tutto il mondo hanno contribuito a migliorare le specifiche Open XML e le renderanno ancora più utili per sviluppatori e utenti. Una volta approvato, ci impegniamo a supportare queste specifiche nei nostri prodotti, e continueremo a lavorare con organismi nazionali, governi e industria al fine di promuovere livelli ancora maggiori di interoperabilità e innovazione.”
Lo standard aperto ha ottenuto una larga adozione nell’intera industria del software per l’utilizzo su un’ampia varietà di piattaforme, incluso Linux, Windows, Mac OS e Palm OS. Centinaia di sviluppatori di soluzioni software indipendenti e produttori di piattaforme in tutto il mondo, come Apple Inc., Corel Corp., Sun Microsystems Inc., Microsoft and Novell Inc. – stanno sviluppando soluzioni basate su Open XML che offrono un reale valore per tutti gli utenti IT a livello globale. Una ricerca indipendente ha concluso che l’uso di Open XML si diffonderà presumibilmente sempre di più nel futuro. Migliaia di aziende hanno espresso il loro supporto a Open XML e alla sua ratifica da parte di ISO e IEC.

ZeroUno

Articolo 1 di 5