Sopra Steria: nuovo contratto dal Consiglio europeo | ZeroUno

Sopra Steria: nuovo contratto dal Consiglio europeo

pittogramma Zerouno

News

Sopra Steria: nuovo contratto dal Consiglio europeo

Il Gruppo è stato scelto per diventare organismo di omologazione per i richiedenti dello schema SEPA Request to Pay

28 Set 2021

di Redazione

Il Gruppo Sopra Steria diventerà l’organismo di omologazione per i richiedenti dello schema SEPA Request to Pay (SRTP). È stato, infatti, annunciato che l’azienda che opera nei servizi digitali e nello sviluppo di software e la sua controllata Galitt, specializzata nei pagamenti, si sono aggiudicate il nuovo contratto da parte del Consiglio Europeo per i pagamenti (European Payments Council – EPC).

Etienne Goosse, Direttore Generale del Consiglio europeo per i pagamenti (EPC), ha dichiarato: “Accogliamo con favore la nomina di Sopra Steria come organismo di omologazione per il nuovo schema SEPA Request to Pay (SRTP) dell’EPC, che completa il lancio effettivo dello schema SRTP. L’omologazione è un passo importante e l’organismo di omologazione, che deve assicurare un giusto equilibrio tra la salvaguardia dell’integrità dello schema SRTP e il principio di proporzionalità, gioca un ruolo indipendente fondamentale nel processo di adesione”.

Cyril Malargé, Group Chief Operating Officer di Sopra Steria ha commentato: “Sopra Steria e la sua controllata Galitt affiancheranno il Consiglio europeo per i pagamenti nello sviluppo del Request to Pay, una delle soluzioni di pagamento più innovative in Europa, che un gran numero di banche, fornitori di servizi di pagamento e altri attori del mercato dovrebbero lanciare nei prossimi anni. Questo progetto sarà sostenuto dalle competenze di Sopra Steria in materia di pagamenti e di cybersecurity. Ciò conferma il ruolo di primo piano del nostro Gruppo nel settore dei servizi finanziari in Europa”.

Pierre Lahbabi, CEO di Galitt, ha aggiunto: “Siamo lieti di contribuire al lancio dello schema Request to Pay in Europa diventando l’organismo di omologazione con Sopra Steria. Insieme all’EPC e alle sue parti interessate, condividiamo la convinzione che l’RTP creerà numerose nuove opportunità in Europa. Con questo annuncio, si apre la strada per i fornitori di servizi Request to pay che hanno la possibilità di diventare membri dello schema e lanciare i propri servizi sul mercato. ”

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Articolo 1 di 4