Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Dell Software: sicurezza a tutto tondo

pittogramma Zerouno

Dell Software: sicurezza a tutto tondo

29 Apr 2014

di Nicoletta Boldrini

Una quindicina di acquisizioni negli ultimi quattro anni, tutte in ambito software. La strategia di Dell appare ormai evidente e uno dei pilastri portanti dell’offerta è dato dalla sicurezza, soprattutto per indirizzare nuovi trend come mobility, cloud e Big data.

Ci sta lavorando da qualche anno, attraverso acquisizioni strategiche, interventi di integrazione e ottimizzazione delle soluzioni e investimenti in R&d; oggi Dell, attraverso la divisione Software, punta a crescere nel segmento della security con una piattaforma integrata di ‘securing & monitoring, data & access’. “È il frutto delle importanti acquisizioni che la multinazionale americana ha messo a frutto in pochi anni (Kace per la gestione e sicurezza dispositivi e Data Loss Prevention; Quest per la gestione di identità e accessi; SonicWall per tutta la parte di Ssl e firewall) – commenta Cristiano Cafferata, proveniente da SonicWall e oggi Italian Team Leader per la parte Security di Dell -. Obiettivo principale è fornire una piattaforma completa in grado di indirizzare le complesse problematiche aziendali di oggi. Soprattutto se pensiamo a trend impattanti come la mobility e il cloud”.

Cristiano Cafferata, proveniente da SonicWall e oggi Italian Team Leader per la parte Security di Dell

E se la secure mobility è la strategia, il Byod è certamente il tassello più importante verso il quale indirizzare gli sforzi di ricerca e rilascio di soluzioni. “Lo sforzo è di lavorare all’integrazione delle tecnologie di network security e di identity & access management ottimizzando la sicurezza per gli utenti, indipendentemente dalla location e dai dispositivi adottati”, puntualizza Cafferata.

Indirizzo confermato dai recenti annunci per l’Enterprise Mobility Management (Emm), la sicurezza di endpoint, data center e ambienti cloud, e la data protection.

Dell Emm, per esempio, integra in un'unica console i sistemi Dell SonicWall, Dell Credant, Dell Kace e Dell Wyse per sicurezza e cifratura, policy management, self-service utente e compliance. Per rispondere alle sfide dettate dal Byod, la nuova piattaforma dispone di app container-based per workspace: Dell Mobile Workspace offre accesso sicuro ai dati aziendali e agli strumenti di produttività (email, calendario, contatti, browser mobile e file explorer locale) direttamente dai tablet e smartphone di proprietà degli utenti.

Sul fronte della prevenzione e del contrasto alle minacce, le soluzioni per la sicurezza di rete, accessi mobili e posta elettronica si integrano per fornire maggiori informazioni al Dell SonicWALL Global Response Intelligent Defense (Grid) Network che raccoglie input da milioni di sensori per garantire difese dalle minacce che sfruttano i vettori di comunicazione.

Sul piano della data protection, Dell Emm integra l’accesso remoto sicuro (tramite SonicWall Sra) e la cifratura (tramite Dell Data Protection-Encryption); inoltre la piattaforma comprende Dell Data Protection-Virtual Edition, un’app per la gestione degli ambienti VMware e la protezione degli endpoint.

E a dimostrazione di quanto sia prioritario il mobile nelle strategie dell’azienda, Cafferata annuncia che “i sistemi di Dell SonicWall sono stati scelti per la protezione SSL su Windows 8 e Windows Phone, disponibili quindi di default sui dispositivi Microsoft e su quelli che hanno optato per questi sistemi operativi”.

Nicoletta Boldrini

Giornalista

Articolo 1 di 4