Lavoro ibrido, le nuove soluzioni Cisco

pittogramma Zerouno

News

Lavoro ibrido, le nuove soluzioni Cisco

Tra le novità il vendor ha annunciato una maggiore visibilità sulle prestazioni di Cisco Webex attraverso ThousandEyes e Cisco Meraki

10 Dic 2021

di Redazione

Tante novità nel portafoglio Cisco progettate per migliorare l’esperienza di lavoro flessibile.

Cresce anzitutto l’offerta di ThousandEyes, azienda acquisita un anno fa dal colosso americano: da oggi la piattaforma di Internet e Cloud intelligence che consente il monitoraggio costante dell’erogazione digitale di applicazioni e di servizi sul web, potrà avvalersi di Application Outages, una soluzione in più che offrirà all’IT una visione immediata delle applicazioni SaaS su scala globale.

Senza alcun requisito di implementazione, i team IT avranno quindi una visione storica e in tempo reale della disponibilità delle applicazioni SaaS su cui fanno affidamento i dipendenti. I clienti possono associare rapidamente i problemi specifici dell’utente a quelli più ampi dell’applicazione avendo l’opportunità di avvisare proattivamente tutta la forza lavoro che una certa applicazione non è disponibile e, al contempo, informare il fornitore SaaS della criticità in atto, spesso prima ancora che questo riconosca pubblicamente il problema.

Alimentata dall’intelligenza collettiva di ThousandEyes e basata su miliardi di misurazioni attualmente in corso su migliaia di punti di osservazione globali, l’aggiunta di Application Outages a Internet Insights Network Outages consentirà ai clienti di avere una visione globale di tutte le reti, dei servizi e ora anche delle applicazioni SaaS che hanno un impatto sull’esperienza digitale.

Internet ha un impatto su ogni dipendente e consumatore. Per dare agli utenti una visione reale delle interruzioni che hanno un impatto sui servizi su cui fanno affidamento, ThousandEyes sta anche rendendo disponibile una visione dal vivo delle applicazioni SaaS business-critical e delle interruzioni di Internet basate su dati reali delle prestazioni.

La visibilità sulle applicazioni di collaborazione e sugli ambienti cloud è la chiave per offrire esperienze digitali eccellenti agli utenti. Inoltre, la gestione di utenti, filiali, cloud e Internet richiede un approccio più semplice e intuitivo a SD-WAN.

A questo proposito, Cisco SD-WAN ha recentemente annunciato nuovi miglioramenti per un maggiore accesso e visibilità su più cloud. Con queste innovazioni, è offerta una maggiore interconnessione con i partner Cloud e SDCI, un migliore supporto multitenancy e una migliore interfaccia utente per una gestione più intuitiva. Questo include la disponibilità di nuove integrazioni con Equinix, Google Cloud e Microsoft Azure.

Durante l’evento WebexOne, Cisco ha inoltre annunciato una maggiore visibilità sulle prestazioni di Cisco Webex attraverso ThousandEyes e Cisco Meraki. Ora, Meraki Insight automatizza l’analisi delle cause e le fasi specifiche di rimedio attraverso la rete locale, nella WAN o nel cloud di un provider SaaS. L’IT potrà anche sfruttare i nuovi ThousandEyes Webex Agents per la visibilità bidirezionale tra le sedi degli utenti e i servizi Webex.

Il ruolo dei partner

Molti clienti di Cisco si rivolgono a partner di fiducia per aiutarli ad affrontare importanti transizioni tecnologiche, come il passaggio al lavoro ibrido. L’attenzione di Cisco nell’abilitare e potenziare le forze lavoro ibride ha fornito ai suoi partner di canale l’opportunità di giocare un ruolo fondamentale nell’aiutare i loro clienti finali ad affrontare questa transizione. Con un mindset partner-first, Cisco è impegnata a fornire soluzioni che semplificano gli ambienti complessi, arrivando a rendere più semplice la modalità con cui i clienti possono acquistare e gestire i loro investimenti tecnologici. L’innovazione di Cisco combinata con nuovi modelli di acquisto semplici e flessibili sono fondamentali per accompagnare i partner verso percorsi di successo.

WHITEPAPER
Ripensare il performance management. Quali nuovi approcci possibili? Scopri l’app Feedback4You!
Risorse Umane/Organizzazione
Smart working

Le sfide del remote working

Man mano che le organizzazioni di tutto il mondo abbracciano modalità più flessibili di lavoro, con dipendenti in ufficio, in mobilità e a casa, aumentano le sfide per garantire che tutti i dipendenti abbiano un accesso sicuro e affidabile alle applicazioni di cui hanno bisogno per essere produttivi. Con più persone che accedono alle applicazioni al di fuori dell’ufficio (e molte di queste applicazioni ora si trovano in diversi cloud) le reti che collegano tutte questi asset sono cresciute oltre il perimetro aziendale. Cisco ha introdotto nuove soluzioni tecnologiche progettate per dare ai clienti la possibilità di affrontare efficacemente questa complessità e supportare la loro forza lavoro ibrida.

Poiché la casa è diventata la nuova “micro-filiale”, questo porta alla necessità di un nuovo approccio alla sicurezza. Attraverso nuove innovazioni per il lavoro ibrido, Cisco aiuta i clienti a capire dove, quando, come e perché si verificano problemi che hanno un impatto sugli utenti e continua a fornire soluzioni zero trust rendendo più facile garantire l’accesso sicuro a qualsiasi applicazione, su qualsiasi rete, ovunque gli utenti lavorino.

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Articolo 1 di 4