Agile il lavoro, agili l’IT, agile la sicurezza. Come e perché diventare ZeroTrust

pittogramma Zerouno

360ON Podcast

Agile il lavoro, agili l’IT, agile la sicurezza. Come e perché diventare ZeroTrust

25 Mar 2022

di Redazione

Iperconnessi quasi h24, si pretende di lavorare da qualsiasi dispositivo e luogo senza restare incastrati in sfiancanti procedure di sicurezza che irrigidiscono invece che rendere agile la vita del dipendente. Questa sfida lanciata all’IT di ogni azienda, dallo scoppio della pandemia in poi, è da affrontare con la massima flessibilità ma senza trascurare i rischi. Non ce ne sono di nuovi, quelli più ricorrenti nell’era dello smart working sono legati a password deboli e software non aggiornati, oppure ad errori umani, ma non per questo si può abbassare la guardia, anzi. È necessario aumentare le protezioni ma rinforzare i “muri” già costruiti non basta. Il concetto di perimetro nel new normal poco conta e l’unico approccio adatto al contesto è quello Zero Trust.

​Assieme a Egidio Cò, Technical Presales Consultant di Techdata, in questo podcast scopriamo come implementarlo grazie alle soluzioni del portafoglio VMware più adatte. Automazione e integrazione restano le parole chiave per una nuova strategia di sicurezza efficace, semplice e mai nemica del business.

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Argomenti trattati

Aziende

T
Tech Data

Approfondimenti

Smart working 360

Articolo 1 di 5