Nuove app Alfresco: ottimizzate per iPad e integrate con Quickoffice | ZeroUno

Nuove app Alfresco: ottimizzate per iPad e integrate con Quickoffice

pittogramma Zerouno

Nuove app Alfresco: ottimizzate per iPad e integrate con Quickoffice

La società lancia alcune nuove applicazioni per il mondo mobile già disponibili sull’Apple Store

26 Gen 2012

di Redazione

Alfresco, piattaforma open source per il social content management, ha annunciato la disponibilità di Alfresco Mobile 1.2, nella sua versione più recente per iPad e iPhone. Le app sono gratuite e già disponibili nell'Apple App Store per gli utenti Alfresco.
Le soluzioni consentono l'editing round-trip di documenti, grazie al quale gli utenti aziendali possono modificare i documenti su mobile e salvare le modifiche nel content store Alfresco, mantenendo il controllo delle versioni senza i problemi dei processi manuali. La modifica di documenti e il controllo delle versioni hanno costituito per lungo tempo una preoccupazione per i reparti It, e per gli utenti aziendali interessati al provisioning o all'utilizzo di dispositivi mobili.
"A lungo le aziende hanno ricercato una soluzione che consentisse ai dispositivi mobili la creazione, e non il semplice utilizzo, di contenuti di livello aziendale", ha dichiarato John Powell, Ceo di Alfresco. "Alfresco Mobile 1.2 consente alle aziende di rendere disponibili potenzialità di content collaboration mobile in un ambiente It che necessita di sicurezza e scalabilità. Siamo molto orgogliosi di essere il primo attore nel content management aziendale in grado di soddisfare questa esigenza".
Le nuove caratteristiche di Alfresco Mobile 1.2 comprendono:
• L'integrazione app-to-app con Quickoffice per aprire documenti direttamente da Alfresco in Quickoffice, eseguire modifiche e effettuare "Save Back" immediati in Alfresco.
• Supporto per più repository di Alfresco. Gli utenti possono eseguire il download di documenti da repository diversi in una sezione Downloads comune.
• Layout orientato all'iPad.
• Caratteristiche di social networking integrate, quale la possibilità di “Like” per i documenti e aggiungere commenti da iPhone o iPad
• Visualizzazione mobile dei feed relativi all'attività di Alfresco
• Funzionalità "Open In", per aprire documenti da Alfresco in app native per iPhone e iPad
Alfresco ha collaborato con il proprio partner di sviluppo strategico mobile Zia alla realizzazione dell'app mobile open source Alfresco. Sviluppatori, clienti e partner possono ora utilizzare il codice per creare app di contenuti mobili per la propria azienda o i clienti. Il sorgente è disponibile su questo sito [https://bitbucket.org/ziadev/alfresco-mobile]
"Siamo lieti di partecipare allo sviluppo tecnologico della mobilità aziendale collaborando alla realizzazione di Alfresco mobile 1.2", ha dichiarato Mike Mahon, Ceo di Zia Consulting. "I prodotti mobili come questo svolgono un ruolo fondamentale nella fornitura di soluzioni per il nuovo ambiente ‘content anywhere’ richiesto dai clienti".

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Nuove app Alfresco: ottimizzate per iPad e integrate con Quickoffice

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 2