Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Trend Micro: nuove soluzioni per la sicurezza in the cloud

pittogramma Zerouno

Trend Micro: nuove soluzioni per la sicurezza in the cloud

09 Mar 2011

di Nicoletta Boldrini

Trend Micro presenta le nuove release di SecureCloud, soluzione di crittografia per la sicurezza degli ambienti cloud, e Deep Security per la protezione dei server e desktop fisici, virtuali e cloud.

Trend Micro ha annunciato due nuove release di prodotto che rafforzano la strategia di sicurezza nell’adozione del cloud computing e nei progetti di virtualizzazione.
Il primo prodotto è Trend Micro SecureCloud 1.1 che propone una protezione dati di livello enterprise implementando funzioni crittografiche all’interno degli ambienti cloud; la seconda soluzione, Trend Micro Deep Security 7.5 Update 1, presenta invece diversi miglioramenti prestazionali grazie ai quali l’appliance virtuale Deep Security potrà garantire le proprie funzioni agentless per la prevenzione e il rilevamento delle intrusioni mediante le Api VMware VMsafe, in modo da ottenere superiori livelli di densità delle macchine virtuali.
Trend Micro SecureCloud ottimizza e rafforza i sistemi di sicurezza e protezione dei dati supportando il passaggio dalla virtualizzazione ai cloud pubblici e privati; l’uso di tecniche di key management basate su policy e crittografia permette a SecureCloud di tutelare i dati anche rivolgendosi a cloud provider differenti, senza essere vincolati al sistema crittografico di un unico vendor.
La soluzione offre il controllo sulle modalità e sui punti di accesso alle informazioni per mezzo di funzioni che permettono di autenticare l’identità e l’integrità dei server che richiedono di accedere a volumi storage sicuri.
Le novità introdotte dalla nuova versione aumentano i livelli di controllo esercitabili sui dati all’interno del cloud. Le aziende possono gestire le loro chiavi crittografiche per ambienti Amazon EC2, Eucalyptus e VMware vCloud direttamente tramite il servizio hosted Trend Micro SecureCloud o da un key server SecureCloud installato nei loro data center fisici.
L’altra delle novità introdotte, Trend Micro Deep Security per la protezione dei sistemi virtualizzati, ha in sé funzioni anti-malware agentless su un ventaglio di altre tecnologie di sicurezza specializzate come Ids/Ips, protezione delle applicazioni Web, firewall, monitoraggio dell’integrità e moduli di log inspection. Deep Security si integra perfettamente con VMware e le sue Api vShield Endpoint e VMsafe, diventando così una soluzione anti-intrusione e anti-malware completa per le Virtual Machine (VM) secondo un approccio agentless, cioè senza necessità di installare agent esterni su ogni VM. Questo accorgimento si traduce in un minore consumo di risorse di sistema VMware vSphere e maggiori densità di VM.

Nicoletta Boldrini

Giornalista

Articolo 1 di 5