Il mercato mondiale SaaS vale 14,5 miliardi di dollari

Il mercato mondiale SaaS vale 14,5 miliardi di dollari

pittogramma Zerouno

Il mercato mondiale SaaS vale 14,5 miliardi di dollari

Secondo Gartner, il mercato mondiale del Software-as-a-Service (SaaS) a fine 2012 varrà 14,5 miliardi di dollari, in crescita del 17,9% rispetto al 2011, e continuerà a prosperare nei prossimi anni, superando 22 miliardi di dollari nel 2015

15 Mag 2012

di Daniele Lazzarin

“Dopo oltre un decennio dalle prime soluzioni, l’adozione del SaaS è spinta da fattori come la crescente familiarità con il modello, la pressione sui budget e lo stesso interesse per il cloud computing”, spiega Sharon Mertz, research director di Gartner. “Le criticità per questi progetti sono, in Nord America, i limiti di personalizzazione e integrazione; in Emea, l’instabilità delle reti; nel Far East, la durata delle implementazioni”. Quanto all’offerta, con il SaaS i fornitori cercano clienti non interessati alle proposte tradizionali, lavorando soprattutto su localizzazioni, alleanze e costruzione di data center in loco per superare i problemi normativi.

Il mercato principale è il Nord America, che nel 2012 raggiungerà 9,1 miliardi di dollari di fatturato SaaS (+16,7%), mentre l’Europa Occidentale costituisce il secondo mercato con 3,2 miliardi di dollari, in crescita del 18,5% grazie alla maturazione delle offerte dei fornitori nord-americani e alla crescita di quelle dei fornitori locali.

Daniele Lazzarin

Giornalista

Ingegnere gestionale (Politecnico di Milano) e giornalista professionista dal 1999. Scrivo di progetti di digitalizzazione nelle aziende e business application.

Il mercato mondiale SaaS vale 14,5 miliardi di dollari

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 2