Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Il ticketing elettronico viaggia sul Cloud

pittogramma Zerouno

Alilaguna

Il ticketing elettronico viaggia sul Cloud

21 Dic 2011

di Redazione Digital4

La società di trasporti veneziana ha definito un progetto as a service per il ticketing elettronico, che si basa sul datacenter virtualizzato del fornitore e che supporta i moduli di  Web server e application server. I vantaggi in termini di efficacia operativa e customer service

Alilaguna SpA è un’azienda pubblico-privata del trasporto pubblico di linea a Venezia che dal 1999 collega i principali terminal di ingresso alla città con il centro storico e le isole, trasportando ogni anno circa 1,5 milioni di passeggeri. Le linee offrono un accesso diretto e sicuro ai più bei luoghi e monumenti di Venezia; la flotta è composta da moderne imbarcazioni appositamente costruite per offrire un servizio di qualità in termini di comfort, sicurezza e tempi certi di navigazione. Alilaguna collabora inoltre con altre aziende specializzate nell’erogazione di servizi turistici in ambito lagunare e nella gestione dei rapporti commerciali con l’estero.

Da sempre l’azienda è fortemente orientata all’innovazione tecnologica dei servizi tanto da aver previsto anche diversi progetti riconducibili al Cloud Computing. I progetti di introduzione al Cloud, la cui implementazione avrà inizio nel 2012, hanno coinvolto la parte applicativa, e sono stati avviati a fronte di differenti esigenze: di contesto, di business e gestionali. Le prime sono connesse alla necessità di comunicare con le proprie controllate ed essere continuamente conformi alla legislazione del settore. Le seconde fanno riferimento alla possibilità di sviluppare servizi innovativi per i clienti e nuove relazioni commerciali con aziende e tour operator che operano nel mercato turistico internazionale. Le ultime afferiscono alla gestione dei canali attraverso cui l’azienda eroga i servizi: razionalizzazione dei flussi informativi, efficientamento dei processi di control & reporting, monitoraggio delle transazioni commerciali e dell’effettivo utilizzo dei canali stessi.

Un primo progetto consiste nella strutturazione di una centrale di controllo per il monitoraggio real-time delle vendite e della fruizione dei servizi, la gestione delle relazioni commerciali via web con altri soggetti esterni e la predisposizione di servizi integrati a valore aggiunto per l’utenza web e mobile. L’intera architettura si appoggia via server web ad un datacenter che consente l’amministrazione in remoto dei diversi servizi e lo svolgimento delle operazioni di configurazione e di navigazione nei dati. Non essendo previsti plug-in o moduli da installare localmente è possibile evitare l’installazione e la manutenzione di software presso le postazioni degli utenti che necessitano solo di un browser ed un collegamento ad Internet per utilizzare le funzioni presenti nel pacchetto. Tale soluzione inoltre permette la fruizione di infrastrutture tecnologiche sempre aggiornate, di ottimizzare le risorse IT e di avere a disposizione dal servizio hosting una garanzia di affidabilità e sicurezza.

L’azienda ha attivato inoltre dei servizi cloud-based connessi alla Unified Communications & Collaboration: creazione di spazi web interni, condivisione ed elaborazione documentale, ri-organizzazione della posta elettronica e delle funzionalità anti-spamming. Ciò permetterà di ottimizzare l’allocazione delle risorse IT grazie da un lato all’esternalizzazione delle attività connesse alla gestione tecnica dei server e degli aggiornamenti software, dall’altro alla creazione di attività a maggior valore aggiunto finalizzate al miglioramento dello scambio informativo tra reparti e funzioni sia nei processi interni sia in quelli di supporto alla vendita e al customer service. Grazie ad una maggiore collaborazione orizzontale è possibile assegnare task più facilmente, creare strutture legate alla raccolta e alla fruizione dei dati, gestire le comunicazioni in modalità sincrona e su diversi canali, con un miglioramento significativo dell’operatività.

Redazione Digital4

Articolo 1 di 5