Il secondo nodo cloud in Asia per Interoute

pittogramma Zerouno

Il secondo nodo cloud in Asia per Interoute

È stato presentato il nuovo Interoute Virtual Data Center a Singapore, si tratta del sedicesimo a livello mondiale. L’annuncio è particolarmente importante per il nostro Paese per cui la Città Stato rappresenta un interessante partner commerciale.

19 Lug 2016

di Redazione

Dopo Hong Kong nel 2014, Interoute il provider internazionale di servizi di connettività, communication e computing alle imprese di tutto il mondo, ai provider internazionali di tlc, agli operatori mobili, alle organizzazioni governative e ai partner di canale – ha annunciato il nuovo Virtual Data Center (Vdc) in Asia e, precisamente, a Singapore.
Il Vdc di Interoute è una piattaforma digitale e iper-convergente, con capacità di cloud computing  integrata direttamente all’interno dell’ampio network di Interoute. Il Vdc di Interoute ha un’interfaccia online facile da usare e può anche essere controllato tramite numerose funzionalità Api. In pratica, per l’archiviazione dei propri dati, i clienti possono selezionare una qualsiasi delle 16 zone globali in cui sono presenti i Vdc (oltre a Singapore: Amsterdam, Berlino, Francoforte, Ginevra, Zurigo, 2 a Londra, Slough, Madrid, Milano, Parigi, Istanbul, Hong Kong, Los Angeles e New York) mantenendo il pieno controllo del nodo in cui sono ospitati file e applicazioni. Inoltre, il trasferimento dei dati tra i diversi nodi è gratuito per i clienti dei Vdc di Interoute, rendendo così estremamente flessibile ed economicamente efficiente l’elaborazione dati multi-zona e le relative architetture, in modo da poter raggiungere più mercati in tutto il mondo.
Oggi, la scelta di Singapore risponde all’esigenza di quest’area di utilizzare Ict, network e dati per migliorare la vita dei cittadini, creare maggiori opportunità e sostenere la crescita delle comunità all’interno della regione.

WHITEPAPER
Le Application Programming Interface e il loro ruolo nella API Economy. La guida
Software
Application Lifecycle Management

D’altra parte, questa notizia è particolarmente interessante per il mercato italiano in quanto la Città Stato rappresenta un’importante porta d’accesso al Sud Est Asiatico per il nostro Paese: Singapore è, infatti, il principale destinatario dell’export italiano in ambito Asean (Associazione delle Nazioni del Sud-est asiatico), con un valore che nel 2014 è stato superiore ai 2,10 miliardi di euro. Nella Città di Singapore, inoltre, operano – direttamente e indirettamente – più di 200 imprese italiane, molte delle quali hanno scelto il Paese come base regionale dalla quale controllare l’intera area Asia Pacific.

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
Api
I
Intelligenza Artificiale
Il secondo nodo cloud in Asia per Interoute

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 4