Citrix App Delivery and Security, ecco in cosa consiste | ZeroUno

Citrix App Delivery and Security, ecco in cosa consiste

pittogramma Zerouno

News

Citrix App Delivery and Security, ecco in cosa consiste

La nuova soluzione intent-based su cloud è stata progettata dal vendor per supportare l’IT nella distribuzione delle app in modo sicuro

13 Ott 2021

di Redazione

Citrix App Delivery and Security Service è la nuova soluzione intent-based su cloud pensata da Citrix per automatizzare i processi in tempo reale. Citrix App Delivery and Security Service elimina la complessità da ogni step della distribuzione delle app incluso l’approvvigionamento, la messa in sicurezza, l’on-boarding e la gestione, mettendo l’IT in condizione di offrire un’esperienza che migliora la motivazione e la produttività degli utenti.

Citrix App Delivery and Security Service è progettato per aiutare l’IT a trasformare la distribuzione delle app da un lento processo manuale basato in larga parte su congetture in uno efficiente, automatizzato e guidato da intenti, in modo che possa acquisire l’agilità necessaria a tenersi al passo con il business e generare risultati significativi.

Tra le funzionalità chiave ricordiamo: l’intent-based per tradurre automaticamente intenti tecnici e di business nella distribuzione di applicazioni e in policy di sicurezza e configurazione. Gli amministratori, per esempio, possono definire una soglia di latenza massima accettabile per una determinata area e i server e i sistemi si adatteranno per mantenere la distribuzione delle app entro quei parametri.

A ciò si aggiunge auto-riparazione e ottimizzazione continua al fine di individuare automaticamente e correggere eventuali problemi relativi alla distribuzione delle applicazioni come il degrado delle performance, nuove richieste o interruzioni di corrente. Quando un server lento rimane scoperto, può essere automaticamente rimosso dal pool di bilanciamento di carico.

Il servizio raccoglie e analizza 10 miliardi di punti dati al giorno da oltre 1 miliardo di utenti su 50.000 network in 200 Paesi, per offrire visibilità in tempo reale sullo stato di Internet grazie a Citrix Intelligent Traffic Management. Con questi dati, l’IT può ottimizzare l’esperienza applicativa per gli utenti individuali e suggerire le migliori location per siti di hosting addizionali nel caso in cui il traffico aumenti, per mantenere gli stessi livelli di servizio.

Il web application firewall integrato, la gestione dei Bot e la protezione delle api API potenziano la protezione olistica degli asset di maggior valore e più vulnerabili.

“L’esperienza applicativa – ha detto Rohit Mehra, Group Vice President, Network and Telecom Infrastructure presso la società indipendente di ricerca IDC – è la nuova moneta di scambio per l’IT. Le organizzazioni che offrono un’esperienza sicura e affidabile possono migliorare il loro vantaggio competitivo insieme alla produttività della forza lavoro, ma per fare questo è necessario un nuovo approccio e un sistema di distribuzione delle app che sia in grado di identificare automaticamente i problemi e di risolverli.”

Il servizio Citrix Application Delivery and Security sarà disponibile nel quarto trimestre del 2021.

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Articolo 1 di 4