Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Alleanza strategica tra Bull e Ca Technologies

pittogramma Zerouno

Alleanza strategica tra Bull e Ca Technologies

19 Ott 2011

di Nicoletta Boldrini

Ca Technologies e Bull hanno annunciato un’alleanza finalizzata al supporto delle aziende nel processo di trasformazione delle infrastrutture informatiche verso le architetture di cloud private. La partnership prevede svariate sinergie tecnologiche, in quanto si fonda su un accordo di distribuzione per l’offerta delle soluzioni di Virtualization Management e Service Automation di Ca Technologies: Ca Automation Suite for Data Centers, un insieme di soluzioni integrate per la gestione automatizzata dei datacenter che supporta una serie di ambienti elaborativi, fra cui Windows, Linux, Aix e altri sistemi Unix.
Bull e CA Technologies proseguiranno inoltre l’attuale collaborazione nella gestione dei livelli contrattuali di servizio, nodo critico nella migrazione verso i servizi cloud.
Bull Advisory Services, in particolare, proporrà ai clienti una fase di valutazione e analisi dell’infrastruttura che permetterà di stabilire le opportunità offerte dal modello cloud. A seguito di tale assessment, Bull fornirà una serie di raccomandazioni che vanno dall’implementazione di un catalogo di servizi alla definizione di una nuova architettura di riferimento, oltre a un modello del Roi per la soluzione.
L’implementazione di questa architettura di riferimento potrà includere Ca Automation Suite for Data Centers, che comprende le seguenti funzionalità: automazione dei processi, orchestrazione, standardizzazione del provisioning, gestione delle configurazioni, gestione di ricarico dei costi/contabilizzazione e gestione delle risorse, oltre a Ca Business Service Insight per la gestione dei livelli contrattuali di servizio. Da parte sua, Bull fornirà i servizi professionali e l’esperienza necessari a integrare e valorizzare le nuove soluzioni.

Nicoletta Boldrini

Giornalista

Articolo 1 di 5