Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Riccardo Di Blasio cresce in Emc: dovrà definire la strategia cloud per i service provider mondiali

pittogramma Zerouno

Riccardo Di Blasio cresce in Emc: dovrà definire la strategia cloud per i service provider mondiali

13 Dic 2011

di Nicoletta Boldrini

Il top manager è stato nominato Senior Vice President Worldwide Service Providers Program, con la responsabilità di definire e coordinare le strategie e le attività dedicate ai Service Provider

Dopo tre anni alla guida dell’ufficio italiano di Emc Italia, Riccardo Di Blasio raccoglie una nuova sfida, questa volta a livello internazionale. E’ stato infatti nominato Senior Vice President Worldwide Service Providers Program, con la responsabilità di definire e coordinare le strategie e le attività dedicate ai Service Provider, attuali e futuri Partner di Emc, in particolare nell’ottica di abilitare gli stessi a meglio competere nei mercati del Public/Private Cloud.
Dall’headquarter di Boston, Riccardo Di Blasio coordinerà la strategia e le attività dedicate ai service provider, realtà che per Emc rivestono un’importanza crescente in un modello di go-to-market che sempre più va verso i managed services. Ai service provider, Emc dedica un programma specifico chiamato Velocity Service Provider Partner Program, che offre vantaggi in termini di vendite, marketing, pianificazione e formazione. Numerosi sono i casi di successo internazionali legati a questo programma: in Italia, si segnala in particolare la collaborazione con Engineering che ha portato alla realizzazione ed offerta sul mercato italiano di una serie di servizi basati su tecnologie Emc.
“Quando sono arrivato alla guida di Emc Italia, avevo già alle spalle una carriera internazionale. Nel nostro paese ho avuto il privilegio e l’onore di trascorrere tre anni tra i più importanti della mia vita professionale”, spiega Riccardo Di Blasio. “Ho vissuto la crescita, l’evoluzione ed il consolidamento di una realtà di altissimo livello che fin dall’inizio si è posta l’obiettivo di contribuire all’innovazione del paese mettendo a disposizione di aziende, enti e persone le tecnologie più avanzate”
“Una volta raggiunti questi ambiziosi obiettivi, ho voluto accettare una nuova sfida, questa volta a livello mondiale, che mi ha portato a trasferirmi negli States”, aggiunge Riccardo Di Blasio. “L’incarico che mi attende è straordinariamente stimolante, proprio per il momento in cui ci troviamo oggi. Grazie al cloud computing e ai Big Data, il nostro settore ha avviato uno dei processi di trasformazione più importanti e decisivi degli ultimi 20 anni. Vivere questa trasformazione in prima persona, per conto di una delle più importanti aziende di tecnologia a livello mondiale, non solo mi rende personalmente entusiasta ma anche orgoglioso di rappresentare l’italianità in giro per il mondo.”

Nicoletta Boldrini

Giornalista

Articolo 1 di 5