Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Università e Industria si incontrano per creare innovazione

pittogramma Zerouno

Università e Industria si incontrano per creare innovazione

09 Lug 2008

di ZeroUno

Il Polo Regionale di Como del Politecnico di Milano e l’azienda elettronica comasca ESA spa, società attiva nel settore delle interfacce uomo-macchina, hanno realizzato una nuova generazione di dispositivi Hmi per applicazioni di automazione industriale, building automation e domotica. Questa nuova generazione di dispositivi Hmi permetterà di controllare a distanza il funzionamento impianti industriali e civili, edifici di grandi dimensioni, ma anche installazioni domotiche per abitazioni private, attraverso un palmare, un pc personale o semplicemente un telefonino. L’allarme di un improvviso malfunzionamento di un dispositivo industriale potrà essere segnalato in tempo reale direttamente dall’impianto al titolare dell’azienda o al responsabile della sicurezza con un sms al proprio cellulare, oppure con una mail sul proprio pc o su un palmare. La sfida è stata quella di rendere i nuovi dispositivi Hmi compatibili con i più moderni standard del Web, senza pregiudicarne le prestazioni e l’efficienza nell’uso delle risorse di calcolo e di memoria.
Il progetto di ricerca, definito MyHMI, parzialmente finanziato da un bando del Ministero delle attività produttive per il supporto della ricerca industriale, ha visto il felice sodalizio di competenze industriali nello sviluppo del prodotto e conoscenze accademiche sulle architetture e sulle tecnologie informatiche per il Web. Garantisce sia la comunicazione tra i vari impianti, grazie alla capacità dei dispositivi ideati, sia un accesso ai dati in modo adattivo e personalizzato, anche da postazioni remote e collegate in rete, tramite terminali fissi e mobili. Questa nuova generazione di dispositivi Hmi ha fatto sì che Esa elettronica abbia una posizione di leadership tecnologica nel settore delle interfacce uomo-macchina a livello mondiale. I nuovi prodotti sono stati recentemente presentati alla fiera Light+Building di Francoforte, il più importante evento sulle novità in tema di innovazione, energia, illuminazione, home automation e building automation.

ZeroUno

Articolo 1 di 5