Nuovo Country Manager per Citrix Italia: Massimiliano Ferrini | ZeroUno

Nuovo Country Manager per Citrix Italia: Massimiliano Ferrini

pittogramma Zerouno

Nuovo Country Manager per Citrix Italia: Massimiliano Ferrini

Dopo un anno positivo Citrix Systems annuncia la nomina di Massimiliano Ferrini a Country Manager di Citrix Italia. La promozione dall’attuale posizione di Sales Manager avviene dopo un importante 2011, che ha visto per la filiale italiana un sostanzioso rilancio sul mercato, la creazione di un nuovo team, l’apertura di una sede a Roma e una forte crescita nei risultati.

15 Feb 2012

di Redazione

La nomina riconosce in Ferrini il leader naturale dell'azienda per l’Italia, che continuerà ad espandere il proprio business sul territorio nazionale con focalizzazione soprattutto su alcune soluzioni specifiche (Vdi-in-a-box per le PMI, networking, virtualizzazione desktop e Cloud Computing) e su precisi segmenti di mercato (tra cui pubblica amministrazione e telecomunicazioni).“Sono onorato della fiducia che Citrix ha riposto in me, gli ottimi risultati ottenuti in Italia sono frutto di un grande lavoro di team e del positivo clima di collaborazione che si è creato e che sono certo ci porterà ad ulteriori successi, consolidando il brand sul mercato italiano e continuando ad espandere il business” ha dichiarato Massimiliano Ferrini.
Entrato in Citrix Italia nel 2008 come Corporate Account Manager, Massimiliano Ferrini ha in precedenza ricoperto ruoli dirigenziali in Sun Microsystems e in Santa Cruz Operation.

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Nuovo Country Manager per Citrix Italia: Massimiliano Ferrini

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 2