Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Assinform: nuove nomine in giunta e e nel consiglio direttivo

pittogramma Zerouno

Assinform: nuove nomine in giunta e e nel consiglio direttivo

02 Apr 2008

di ZeroUno

Continua a crescere e rafforzarsi la base associativa di Assinform, l’associazione aderente al sistema Confindustria che raggruppa le principali aziende di Information Technology (IT) operanti in Italia. L’Associazione ha approvato l’adesione di altre 14 aziende – tra cui Sogei SpA, storica società IT di proprietà del Ministero dell’Economia e delle Finanze – e ha comunicato l’ingresso in Giunta e Consiglio Direttivo ai autorevoli esponenti del settore.
Le nuove nomine riguardano il Consiglio Direttivo e la Giunta dell’Associazione.
Entrano in Consiglio Direttivo, il gruppo di governo dell’Associazione, guidato dal Presidente Lucarelli: Mario Derba (Amministratore Delegato Microsoft Italia); Stefano Venturi (Amministratore Delegato Cisco Systems Italy); Valerio Zappalà (Amministratore Delegato e Direttore Generale Sogei).
Entrano in Giunta, l’organo sociale che pianifica e coordina le linee d’azione dell’Associazione: Enrico Alloro (Amministratore Delegato TietoEnator Italia); Daniele Bettarelli (Amministratore Delegato e Direttore Generale Aci Informatica); Paolo Crini (Vice President Value Team); Marco Pancini (Responsabile Rapporti Istituzionali Google Italy); Lucio Sassone Corsi (Direttore Sviluppo Mercato di Everis Italia).
Inoltre, entrano a far parte dell’associazione 14 nuove aziende: Compushop (Vigevano), specializzata nell’e-commerce di prodotti informatici per il settore Business PMI e Partner Nazionale di Confindustria; Dialcom Consulting Sas (Guidonia), attiva nell’ambito della consulenza e dello sviluppo di sistemi per le telecomunicazioni e i sistemi integrati per la sicurezza; Ebilling SpA (Modena), specializzata in servizi di creazione,  trattamento, delivery e conservazione sostitutiva di documenti digitali; Eutelia SpA (Arezzo), operatore italiano per le  soluzioni integrate ICT per la PA e le   grandi Aziende e attivo nei servizi di telefonia e nelle soluzioni a banda larga; Everis Italia SpA (Milano), consociata della multinazionale Everis Group e operante nei settori della consulenza business, architetturale e sistemistica e della system integration; Exalead Srl (Milano), filiale italiana della società francese leader nello sviluppo e nella distribuzione di soluzioni di Enterprise Search; SaveData Srl (Roma), specializzata nei servizi e soluzioni per il recupero dati da tutti i dispositivi di memorizzazione; Skyline Srl (Seriate, Bg), Microsoft Gold Certified Partner, specializzata nella realizzazione di sistemi hardware e software per l’automazione della produzione e della progettazione; SoftwareOne Italia Srl (Milano), consociata italiana della multinazionale svizzera SoftwareoneAG, fornitore globale di soluzioni di software licensing; Sogei SpA (Roma),  società del ministero dell’Economia e delle Finanze che fornisce soluzioni ICT alla PA nell’ambito della fiscalità e del gioco pubblico; SopraGroup SpA (Assago), società dell’omonimo gruppo francese, affermato nella consulenza IT, nel software e nei servizi di systems integration e outsourcing; Techedge SpA (Milano), specializzata in servizi di consulenza e system integration sulla piattaforma SAP; TietoEnator Italia SpA consociata italiana dell’omonimo gruppo scandinavo leader nel settore dei servizi a valore aggiunto per l’ICT; Value Team SpA (Milano), società di consulenza e soluzioni IT del gruppo Value Partners, che  subentra all’acquisita Etnoteam.
Ennio Lucarelli, presidente Assinform, ha così commentato “Le nuove adesioni vedono l’ingresso di aziende italiane ed europee impegnate sui fronti più innovativi dell’IT, e l’ulteriore ampliamento della già forte base associativa di Assinform. Questo, unitamente all’apporto che viene da nuove e autorevoli presenze negli Organi Sociali, ci permette di accrescere l’efficacia della nostra azione. Sia sul fronte della tutela degli interessi del settore, sia su quello del contributo ai programmi per il sostegno dell’innovazione nel nostro Paese”.

ZeroUno

Articolo 1 di 5