La BI a servizio delle prestazioni d'impresa: il valore di Agomir | ZeroUno

La BI a servizio delle prestazioni d’impresa: il valore di Agomir

pittogramma Zerouno

Agomir Point of View

La BI a servizio delle prestazioni d’impresa: il valore di Agomir

Trasformare i propri dati in informazioni di valore mettendoli a disposizione delle decisioni strategiche è una vera e propria necessità per le imprese moderne. Agomir ha sviluppato una soluzione di Business Intelligence, AgomirBI, basata sulla piattaforma PowerBI di Microsoft, la cui efficacia è legata non solo alle competenze dell’azienda nella gestione e analisi dei dati, ma anche alla pluriennale esperienza nei processi di business

11 Gen 2021

di Emanuele Villa

Massimizzare le prestazioni d’impresa è un obiettivo molto concreto, raggiungibile unicamente mediante un approccio costante e continuo nella valorizzazione dei dati aziendali. Infatti, solo la capacità di trasformare i propri dati in informazioni di valore permette alle imprese di indirizzare le proprie decisioni di business e di avanzare saldamente verso il proprio futuro. La Business Intelligence (BI) deve il proprio successo alla capacità di rispondere a queste esigenze, cosa quanto mai essenziale in un periodo storico come questo: mercati sempre più imprevedibili e basati su nuove dinamiche impongono non solo un’ottimizzazione data-driven a livello operativo, ma anche una pianificazione strategica fondata unicamente sui dati.

Il valore della Business Intelligence e la Self BI

Il compito della Business Intelligence non è unicamente quello di accedere alle sorgenti di dati (sistemi gestionali e documentali, file Excel, input manuali, ecc.) e riportarli in forma grafica con una user experience gradevole e intuitiva. Interfacciandosi con sorgenti dati interne ed esterne all’azienda, applicando funzioni ai dati primitivi e uniformando le informazioni mettendole nella giusta prospettiva, la BI permette di conoscere il business a un livello di dettaglio e indagine fino a ieri impensabile, fornendo spunti di ottimizzazione delle prestazioni d’impresa e anche previsioni, ponendosi quindi come importante supporto alle decisioni aziendali.

Inoltre, il suo grande successo deriva anche dal fatto di essere uno strumento intuitivo, utile a tutti i settori aziendali e utilizzabile da tutti gli utenti del business, non solo dall’ufficio IT. Su questo aspetto si è, infatti, sviluppata l’espressione Self BI (o Self-service BI): oggi il management aziendale o qualsiasi utente non tecnico può effettuare indagini, approfondire questioni importanti, rilevare inefficienze e colli di bottiglia nei processi, comprendendo l’efficacia delle proprie decisioni senza bisogno di assistenza dal personale tecnico. Ciò si traduce in risultati più rapidi, nel supporto real-time da parte dello strumento e nel calo di pressione sull’IT, che di conseguenza si può concentrare sull’innovazione.

AgomirBI, un perfetto alleato della crescita aziendale

Tra le aziende che forniscono la soluzione di Business Intelligence in affiancamento a servizi di consulenza (in ambito gestionale, sistemistico e data analytics), Agomir possiede alcune caratteristiche che la differenziano dal resto dell’offerta. L’azienda italiana, appartenente al gruppo G.R. Informatica, con 40 anni di esperienza nell’ambito dello sviluppo software, dei sistemi e dei servizi per l’ottimizzazione dei processi aziendali, fornisce ai propri clienti l’applicativo AgomirBI basato su Power BI di Microsoft. La soluzione si interfaccia con numerosi ERP, (non solo Primula e InteGRa di Agomir stessa, ma anche Panthera, Mago, Navision, SAP Business One, ecc.), è in grado di aggregare dati dalle fonti più diverse (file CSV, Excel, file di testo, sorgenti dati in cloud, pagine web contenenti tabelle, ecc.), li ottimizza sui server del cliente e li trasmette a un datawarehouse in Cloud, sfruttando così tutti i suoi benefici in termini di sicurezza, scalabilità e accessibilità senza impattare sull’infrastruttura IT dell’azienda cliente: AgomirBI è ottimizzato per la consultazione tramite browser web ma anche da qualsiasi dispositivo mobile.

Su questi dati, Agomir – in accordo con il cliente – costruisce modelli di analisi e tutta la user experience, al fine di rendere chiaro e immediato l’esito delle indagini, permettendo il massimo approfondimento possibile. Il sistema, ovviamente, nasce per rispondere a domande che confluiscono nella definizione di KPI specifici: talvolta queste necessità sono molto precise e formulate direttamente dal cliente, ma in molti casi è l’osservazione del fenomeno a suggerirle e ad indicare agli specialisti di Agomir il modo migliore per rispondervi. Spesso accade che si parta da un set di interrogativi per poi aprirne altri in corso di progetto, cosa del tutto normale poiché la BI permette un approfondimento continuo finalizzato a fotografare nel migliore dei modi lo stato di un processo e a perfezionare le decisioni strategiche, tattiche o operative.

In ambito produttivo, per esempio, attraverso un indicatore sintetico come l’OEE (Overall Equipment Effectiveness) in cui convergono tutti gli ambiti di dati a monte citati, si può risalire alle macchine più impegnate, all’associazione tra le macchine e gli operatori, a quanti pezzi hanno prodotto, in che lasso di tempo, qual è la macchina che ha prodotto più scarti, che ha tempi di attrezzaggio più costosi o il turno più efficiente, da dove derivano le non conformità e se ci sono pattern ricorrenti su cui intervenire per ottimizzare i cicli produttivi e ridurre il lead time. Cambiano i parametri, i KPI e gli interrogativi, ma la stessa logica si applica alle vendite, all’amministrazione, ai processi finanziari, all’HR, al Customer Service e via dicendo: non c’è una funzione o un ambito aziendale che non possa beneficiare dell’analisi dei suoi dati, eventualmente incrociandoli con quelli esterni. Addirittura, la BI può essere integrata con soluzioni avanzate di realtà aumentata come Hololens per semplificare gli interventi di manutenzione dei macchinari e ottenere un riscontro in tempo reale delle operazioni effettuate. Anche qui, si parte con il manufacturing ma nessuno vieta l’impiego in altri settori e attività: costruzioni e facility management sono tra i primi candidati.

Il valore di Agomir: competenze tecniche ed esperienza nei processi di business

Il valore di Agomir in ambito di Business Intelligence deriva dal fatto che AgomirBI è l’unione delle varie aree di competenza dell’organizzazione: quella più tecnica e di Data Analytics, unita alla produzione diretta di software gestionali.

Tutto ciò fa sì che non ci siano soltanto competenze specialistiche nella gestione e ottimizzazione dei dati, ma anche una perfetta conoscenza delle dinamiche e dei processi aziendali di diverse industry. Il risultato è importante: Agomir non si limita a supportare il cliente nell’estrazione di conoscenza dal proprio patrimonio di dati, ma può dimostrarsi proattiva nella creazione di modelli di analisi che rispondano ad esigenze concrete, con metriche e KPI la cui utilità è già stata verificata sul campo. Sui propri prodotti gestionali, per esempio, Agomir mette a disposizione del cliente dei moduli di BI con report e dashboard che derivano dall’esperienza maturata e rispondono ad esigenze ‘standard’ delle varie aree aziendali coinvolte: essi, però, fungono spesso da punti di partenza su cui costruire soluzioni e indicatori totalmente personalizzati a livello di contenuto e significato, ma anche di visualizzazione, impatto grafico, tipo di notifiche e report.

Emanuele Villa

Giornalista

Appassionato di tecnologia da sempre, ho deciso che avrei impegnato il mio tempo raccontandola e lo faccio dal lontano 2000. Dopo un lungo percorso nel mondo della tecnologia consumer, ora mi occupo soprattutto di Digital Transformation.

Argomenti trattati

Aziende

Agomir

Articolo 1 di 4