Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Come i data brokers vendono le nostre identità

pittogramma Zerouno

Mercati - Video

Come i data brokers vendono le nostre identità

11 Lug 2018

di Redazione

Quanti sono i nostri dati personali che le aziende posseggono e dai quali possono trarre profitto? Parte da questa domanda Madhumita Murgia, European Technology Correspondent al The Financial Times, per dimostrare come le nostre identità, delle quali lasciamo “briciole” di informazioni sparse nei vari repository delle aziende più disparate (da Facebook ai negozio che fa proximity marketing, da Google a chi gestisce i servizi di geolocalizzazione della nostra auto), possono essere utilizzate per fini più o meno legittimi e dei quali non abbiamo cognizione. Quello lanciato da Murgia è un allarme che ci deve mettere in allerta sulla facilità con la quale mettiamo a disposizione i nostri dati.

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in rivista, portale www.zerounoweb.it e una linea di incontri con gli utenti.

Argomenti trattati

Approfondimenti

D
Data Protection
D
data security
P
Privacy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Link

Articolo 1 di 4