Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Juniper Networks: ecco le ultime innovazioni per la sicurezza delle reti

pittogramma Zerouno

Juniper Networks: ecco le ultime innovazioni per la sicurezza delle reti

19 Giu 2017

di Redazione

Il vendor ha annunciato le proprie novità studiate per garantire protezione pervasiva in ambienti multivendor di cloud pubblico e privato affinché le organizzazioni possano consolidare la protezione di reti eterogenee e gestire le operazioni legate alla sicurezza informatica indipendentemente dal fornitore scelto

Basata su tecniche di applicazione automatica delle regole, intelligenza in tempo reale e machine learning, la soluzione Sdsn-Software defined secure networks di Juniper Networks è in grado di riconoscere quando e come è necessario difendere persone, dati e infrastrutture di un’organizzazione, utilizzando un framework aperto che aiuta a semplificare la gestione. Con il recente annuncio dell'introduzione di una serie di innovazioni, il vendor di tecnologie per le reti automatizzate scalabili e sicure, promette, in sintesi, di garantire sicurezza pervasiva in ambienti multivendor di cloud pubblico e privato, affinché le organizzazioni possano consolidare la protezione di reti eterogenee e gestire le operazioni legate alla sicurezza informatica indipendentemente dal fornitore scelto.

In particolare, Juniper ha compiuto aggiornamenti del suo Junos Space Security Director Policy Enforcer, che automatizza l’applicazione delle policy di sicurezza su tutta la rete, impedendo l’ingresso di minacce mediante l’utilizzo di firewall e switch Juniper ma anche di apparati di terze parti. In questo modo, la rete potrà assicurare protezione sia dalle minacce in ingresso sia da quelle già presenti all’interno della rete.

Inoltre, Security Director e vSrx saranno compatibili con Vmware Nsx per fornire una soluzione completa in termini di gestione, applicazione delle policy, firewall di nuova generazione layer 4-7 e contenimento delle minacce per applicazioni in cloud privati.

In pratica, le Api aperte di Juniper permettono una facile integrazione con l’ecosistema di partner per la sicurezza.

Inoltre, Juniper Sky Advanced Threat Prevention è il servizio di prevenzione del malware in ambiente cloud di Juniper che offre l’individuazione delle minacce nella posta rendendo possibile riconoscere e bloccare gli exploit più pericolosi, come il ransomware WannaCry, e l’apprendimento automatico migliora la ricerca delle minacce, mentre l'analisi del traffico email cattura più malware e li ferma prima che si diffondano.

“La soluzione Sdsn di Juniper – ha commentato Mihir Maniar, vice president of security product management di Juniper Networks – indirizza l’intero ciclo di vita del cybercrimine, realizzando un vero ecosistema di sicurezza in collaborazione con i nostri partner. Le novità annunciate permetteranno ai nostri clienti di ottenere una protezione estesa dal malware e altri attacchi in modo automatizzato e in tempo reale, semplificando allo stesso tempo la gestione di reti eterogenee”.

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in rivista, portale www.zerounoweb.it e una linea di incontri con gli utenti. Lo scopo di questa evoluzione va ricercato nell’esigenza di creare molteplici opportunità di trasmissione di informazioni e di confronti con operatori e aziende sul mercato per monitorare nel concreto le criticità le aspettative, i progetti Ict realizzati per supportare lo sviluppo del business d’impresa. Target: CIO (Chief Information Officer), responsabili di sistemi informativi, manager IT e manager business di funzione, consulenti.

Argomenti trattati

Approfondimenti

N
Network Security

Articolo 1 di 5