Backup in cloud: un confronto tra privato, pubblico e fornitori di servizi | ZeroUno

Backup in cloud: un confronto tra privato, pubblico e fornitori di servizi

pittogramma Zerouno

TechTarget Technology HowTo

Backup in cloud: un confronto tra privato, pubblico e fornitori di servizi

Per la gestione dei backup scegliere se meglio il public cloud, il private cloud o un cloud provider tutto dipende dalle esigenze e dalle valutazioni di diversi aspetti, tra cui i costi e la sicurezza. Gli esperti aiutano a capire le differenze.

25 Mag 2021

di Laura Zanotti - Fonte TechTarget

Backup in cloud per i responsabili dei sistemi informativi significa avere a disposizione un ventaglio di opzioni. Oggi quasi tutti i fornitori di software di backup lavorano per essere indipendenti dallo storage. Possono supportare una serie di servizi di cloud pubblico, utilizzando le opzioni di archiviazione dei prodotti, oppure fornire una connessione al backup di cloud privato, dove viene utilizzata un’infrastruttura cloud dedicata che spesso può essere lo stesso data center aziendale. Oppure supportare entrambi.

Backup in cloud: un technical mix diversificato

Alcuni fornitori di servizi cloud (CSP – Cloud Service Provider) combinano gli stessi prodotti di backup leader di mercato con i propri data center, potenziando la manutenzione delle copie di sicurezza con servizi aggiuntivi di backup e ripristino. Le possibilità offerte dal cloud sono tante. L’importante è saper scegliere qual è la soluzione più adatta ai propri archivi di backup, valutando 4 criteri orientativi: costo, sicurezza, flessibilità e assistenza.

WEBINAR
23 Settembre 2021 - 12:00
Applicazioni moderne, come fare? Open source, cloud e integrazione, la risposta
Datacenter
Software

Copie di sicurezza sul cloud pubblico

Il marketing ha lavorato molto per promuovere l’offerta dei provider di mega-cloud per cui il primo pensiero che viene quando si pensa ai backup è di scegliere il cloud pubblico. Sull’archiviazione dei backup gli esperti accendono diversi punti di attenzione.

Costo

Offrendo diversi livelli di archiviazione per affrontare qualsiasi cosa, dai carichi di lavoro critici ai dati di archivio recuperati raramente, con il cloud pubblico i costi per gigabyte sono generalmente bassi. C’è solo una spesa di archiviazione Opex in corso e nessun Capex per l’hardware. Con un promemoria: attenzione ai costi in uscita, che potrebbero aumentare di soppiatto al momento del ripristino.

Sicurezza

I fornitori di cloud pubblico oggi si concentrano in maniera chirurgica sulla fornitura di sicurezza dei dati di livello aziendale in transito e inattivi. L’unico svantaggio è che si tratta di un tipo di protezione valido per tutti; ovvero, di solito non è possibile personalizzare le opzioni per soddisfare dei requisiti specifici.

Flessibilità

L’archiviazione nel cloud pubblico è un prodotto e, in quanto tale tale, non c’è davvero altra flessibilità oltre alle funzionalità e ai livelli forniti all’interno dell’offerta di archiviazione. Il vantaggio è che, con gran facilità, è possibile aumentare e diminuire lo spazio di archiviazione a seconda delle necessità.

Assistenza

Il cloud pubblico fornisce semplicemente i set di strumenti e l’infrastruttura cloud necessari. La gestione è a carico del cliente finale. In questo caso, insomma, l’IT è… solo.

In che contesti il cloud pubblico funziona meglio

Il backup nel cloud pubblico è l’opzione migliore per quelle organizzazioni che necessitano solo di uno spazio di archiviazione cloud altamente disponibile, facilmente accessibile ed economico. Non a caso lo scelgono oltre 4 aziende su 10 (41%).

Backup in cloud

Backup su cloud privato

A seconda che si tratti di utilizzare un’infrastruttura dedicata di un cloud provider o che s’intenda usare il proprio data center, i backup su un cloud privato hanno alcune peculiarità.

Costo

I cloud privati ​​interni comportano un sacco di costi in conto capitale per l’infrastruttura per creare un data center. Per scopi di backup, la maggior parte evita di farlo, a meno che non vi sia un requisito interno di sicurezza o conformità. I cloud privati ​​in hosting godono degli stessi costi mensili in stile Opex, pagando solo per l’infrastruttura e lo storage utilizzati. Poiché stai utilizzando hardware dedicato e non condiviso, i costi del backup su cloud privato saranno superiori rispetto al solo storage su cloud pubblico.

Sicurezza

L’offerta dei fornitori di cloud privato punta a soddisfare le esigenze specifiche dei clienti. Questo è il motivo per cui le opzioni di sicurezza possono andare oltre quelle dei fornitori di cloud pubblico, con livelli aggiuntivi di protezione dei dati di backup.

Flessibilità

Le organizzazioni che per il backup in cloud scelgono la formula del private cloud ottengono requisiti operativi che il cloud pubblico non è in grado di soddisfare. Bisogna essere realisti: certo è che non tutti i provider sono uguali per cui la flessibilità e l’adattabilità variano da fornitore a fornitore.

Assistenza

Nel momento in cui il cloud privato si trova nel data center proprietario, la gestione è ovviamente tutta a carico dei responsabili dei sistemi informativi aziendali. Chi invece utilizza l’infrastruttura di un provider è vero che i backup inizia a gestirseli in autonomia. Tuttavia, la maggior parte dei fornitori di servizi cloud diversi da quelli pubblici tendono a diversificare e ampliare la portata della propria offerta per migliorare l’esperienza dei suoi clienti. Il che significa che molti provider hanno introdotto anche dei servizi di supporto alle attività di backup e di ripristino. Requisiti che esulano dall’ambito di ciò che il cloud pubblico può offrire.

Utilizzo di un CSP per il backup in cloud

I fornitori di servizi cloud differiscono dai fornitori di backup su cloud privato perché declinano nella loro offerta tutta la componente di personalizzazione. Dalla semplice assistenza alla configurazione o al ripristino, all’essere completamente responsabili di backup e ripristini, i CSP possono eliminare in toto il peso della gestione del backup.

Costo

A differenza delle due offerte precedenti, in questo caso hardware, spazio di archiviazione, esigenze personalizzate e persone sono tutti inclusi. In sintesi: si paga di più perché si riceve di più in termini di servizio e di assistenza.

Sicurezza

Analogamente al cloud privato, i CSP vantano l’utilizzo di data center con una grande sicurezza fisica e logica che soddisfano le esigenze delle normative e dei framework di sicurezza odierni.

Flessibilità

L’offerta di un Cloud Service Provider è incentrata sulla creazione di una piattaforma di backup su misura. Di solito si compone di una serie di prodotti di backup leader di mercato e una consulenza volta a progettare un piano di backup che risponde a tutte le esigenze di ripristino espresse da un’azienda.

Assistenza

I CSP sono un’ottima scelta per le organizzazioni che non dispongono dell’esperienza di backup interna o di personale appropriato per soddisfare le esigenze di backup in corso dell’organizzazione. L’assistenza offerta è tale per cui c’è massima disponibilità in termini di supporto. Il loro motto va dal siamo qui se hai bisogno di noi a un servizio completo.

Scegliere tra cloud pubblico, backup su cloud privato e CSP

Per effettuare il backup in cloud quello che serve, fondamentalmente, è un cloud storage affidabile. Il che rientra in qualsiasi offerta di cloud pubblico, privato o fornita da un CSP. La differenza tra un’opzione e l’altra, in realtà, dipende da quali sono le esigenze aziendali. Come sottolineano gli esperti, sempre e in ogni caso prima di iniziare a consultare l’elenco dei fornitori e delle funzionalità, è importante analizzare e determinare quali sono i propri requisiti specifici, ragionando ben oltre la semplice necessità di archiviazione per capire le funzionalità e le capacità intrinseche del cloud.

Z

Laura Zanotti - Fonte TechTarget

Giornalista

Ha iniziato a lavorare come technical writer e giornalista negli anni '80, collaborando con tutte le nascenti riviste di informatica e Telco. In oltre 30 anni di attività ha intervistato centinaia di Cio, Ceo e manager, raccontando le innovazioni, i problemi e le strategie vincenti delle imprese nazionali e multinazionali alle prese con la progressiva convergenza tra mondo analogico e digitale. E ancora oggi continua a farlo...

Argomenti trattati

Approfondimenti

B
Backup
Technology HowTo

Articolo 1 di 4