Vertiv – Uptime Institute: l’obiettivo della partnership

pittogramma Zerouno

News

Vertiv – Uptime Institute: l’obiettivo della partnership

La collaborazione tra le due realtà è finalizzata alla fornitura di data center modulari TIER-Ready

24 Mar 2020

di Redazione

Siglato l’accordo tra Vertiv e Uptime Institute per cui quest’ultima consentirà al fornitore globale di soluzioni infrastrutturali di fornire i propri servizi di livello TIER Certification of Constructed Facilities (TCCF) con le unità modulari Vertiv TIER-Ready, fornendo così i vantaggi della completa Certificazione TIER, direttamente ai clienti.

Più nello specifico cioè, l’implementazione dei data center modulari prefabbricati (PFM) di Vertiv progettati come TIER-Ready garantisce al cliente di poter conseguire in maniera semplice e veloce la certificazione TCCF.

L’approccio PFM è una modalità agile ed efficiente che consente l’implementazione dei nuovi data center con un numero di installazioni in loco significativamente inferiori rispetto ai data center costruiti in modo tradizionale. Queste infrastrutture modulari e prefabbricate sono già disponibili in Europa, Medio Oriente e Africa (EMEA) e vi è l’obiettivo di renderle disponibili a livello globale nel corso del 2020.

La partnership TIER-Ready è un accordo strategico in base al quale gli specifici modelli PFM di Vertiv vengono esaminati da Uptime Institute durante il processo di sviluppo ingegneristico, per garantire che tali soluzioni soddisfino i requisiti severi del TIER Standard of Topology riconosciuti a livello globale (standard de facto del settore per l’affidabilità e la resilienza dei data center e assicura ai clienti che i data center certificati TIER operino in modo preciso e prevedibile in un’ampia gamma di condizioni operative, tra cui l’interruzione dell’alimentazione di rete).

I prodotti PFM di Vertiv che sono qualificati TIER-Ready supportano in modo concreto i requisiti di disponibilità e uptime dei clienti più esigenti che hanno scelto a livello strategico di implementare l’infrastruttura digitale certificata TIER. Come previsto dalla partnership, Vertiv ha completato la revisione del progetto TIER-Ready III di Uptime Institute per la propria infrastruttura PFM SmartMod per un massimo di 10 rack e 80 kW di carico IT. Le strutture implementate utilizzando soluzioni SmartMod designate TIER-Ready, saranno in grado di ottenere rapidamente e senza difficoltà il TCCF di Uptime Institute.

“La partnership con Uptime Institute – ha dichiarato Viktor Petik, vice president of Integrated Modular Solutions di Vertiv – garantisce che le infrastrutture che utilizzano i data center PFM di Vertiv che hanno ricevuto la qualifica TIER-Ready di Uptime Institute, non solo siano agili ed efficienti da implementare, ma anche resilienti e robuste. Vertiv, in collaborazione con i suoi partner, oggi può supportare i clienti nello sviluppo di nuove capacità altamente affidabili e disponibili grazie all’implementazione del nostro sistema SmartMod qualificato TIER-Ready III da Uptime Institute. Una volta installate, queste soluzioni possono ottenere rapidamente e senza difficoltà la certificazione completa TIER Certification of Constructed Facility”.

“Siamo entusiasti che Vertiv – ha aggiunto Chris Brown, CTO di Uptime Institute – adotti un approccio da leader nel mercato dei prefabbricati modulari, non solo collaborando con Uptime Institute per la realizzazione di prodotti TIER-Ready, ma anche supportando direttamente il processo di certiicazione della struttura finale. Queste soluzioni si differenziano nel mercato dei PFM per la loro comprovata capacità di soddisfare le stesse esigenze di resilienza osservate nei data center più grandi, pur restando in un formato modulare. Le soluzioni Vertiv SmartMod che hanno la certificazione TIER-Ready possono funzionare allo stesso livello di resilienza TIER delle strutture più grandi, ma in un fattore di forma ridotto. Questo è essenziale per costruire infrastrutture digitali critiche distribuite”.

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Vertiv – Uptime Institute: l’obiettivo della partnership

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 4