Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Risultati Infinidat in crescita, quale apporto dalla partnership Commvault

pittogramma Zerouno

News

Risultati Infinidat in crescita, quale apporto dalla partnership Commvault

14 Set 2017

di Redazione

L’azienda ha messo a segno un incremento a tre cifre del proprio fatturato nel secondo trimestre, premiata la bontà della strategia che include una serie di partnerhip forti tra cui quella con Commvault

Una crescita del fatturato del 250%, è il risultato messo a segno da Infinidat, azienda attiva nella fornitura di soluzioni di storage enterprise, nel secondo trimestre 2017 rispetto allo stesso periodo nell’anno precedente. 

L’azienda ha ottenuto una crescita significativa in tutte le geografie, con performance particolarmente positive in Stati Uniti, UK e America Latina. A livello globale, oltre il 32% delle vendite derivano da nuovi clienti, in aumento del 25% rispetto al primo quarter. Ad oggi sono stati installati più di 2 exabyte di capacità con i sistemi enterprise InfiniBox e continua ad aumentare la base installata di clienti in tutti i mercati e settori.  

Nel secondo trimestre del 2017 l’azienda ha raggiunto risultati particolarmente positivi in mercati verticali chiave, registrando una crescita del 750% anno su anno nel settore finanziario, del 220% nei cloud provider, del 105% nella sanità e del 207% in quello delle telecomunicazioni. 

“I clienti Infinidat – ha commentato Moshe Yanai, Chairman e Ceo – hanno aggiunto 156 petabyte di capacità solo nel secondo trimestre, che è stato anche quello con i profitti più elevati della nostra storia. Sono molto orgoglioso nel dire che la continua innovazione, l’impegno e la disciplina finanziaria dei nostri 500 dipendenti ci hanno permesso di realizzare la più profittevole, dinamica e talentuosa azienda enterprise storage indipendente del mercato”.  

La partnership con Commvault 

Infinidat continua a siglare forti alleanze e partnership, con l’obiettivo di portare sul mercato soluzioni congiunte ad alto valore aggiunto pensate per soddisfare la domanda dei clienti in termini di servizi storage a costo contenuto ed elevate prestazioni in tutte le fasi del ciclo di vita dei dati.  

Una di queste partnership ha prodotto uno sviluppo applicativo che consente l’integrazione di snapshot con Commvault Data Platform 

Associando la tecnologia Intellisnap di Commvault con il motore di snapshot avanzato InfiniSnap di InfiniBox , tecnologia leader nel settore per densità e capacità utilizzabile, i clienti possono sperimentare tassi di acquisizione fino a 2,5X più veloci su un singolo MediaAgent rispetto a piattaforme concorrenti. Questo rappresenta un valore straordinario per i clienti enterprise alla ricerca di nuove opportunità di consolidamento infrastrutturale e risparmio sui costi. 

“Abbiamo visto – ha spiegato Brian Brockway, Chief Technology Officer in Commvault – un’ottima opportunità di combinare le nostre avanzate tecnologie di data management e data protection con le prestazioni, la scalabilità e la ricchezza funzionale di InfiniBox, per offrire una soluzione a valore aggiunto ai clienti comuni. In questo modo diamo la possibilità ai clienti che utilizzano la piattaforma Commvault con InfiniBox di godere di performance elevate, di grande efficienza operativa e di una solida affidabilità, tutte caratteristiche che contraddistinguono Infinidat. È veramente una grande opportunità ed un enorme vantaggio per i nostri clienti e per le nostre due aziende”.

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in rivista, portale www.zerounoweb.it e una linea di incontri con gli utenti.

Articolo 1 di 4