Extreme Networks espande la piattaforma Intelligent Mobile Edge con nuovi low-cost wireless access point | ZeroUno

Extreme Networks espande la piattaforma Intelligent Mobile Edge con nuovi low-cost wireless access point

pittogramma Zerouno

Extreme Networks espande la piattaforma Intelligent Mobile Edge con nuovi low-cost wireless access point

Nella famiglia di prodotti sviluppati per rendere mobili le reti aziendali e accelerare il Bring your own device, nuovi high performance Access Points (APs) vanno ad integrare switch intelligenti e funzionalità di identity management e high performance controller.

13 Set 2012

di Nicoletta Boldrini

Extreme Networks annuncia nuove funzionalità della propria Intelligent Mobile Edge, soluzione che permette di rendere mobili le reti aziendali con un unico data plane convergente per le reti cablate e quelle wireless. La soluzione prevede controlli di accesso granulari, sicurezza migliorata e gestione semplificata dei dispositivi, e include una nuova gamma di switch Ethernet avanzati, access point 802.11n dalla portata estesa nonché funzioni di Smart Identity Management per reti cablate e wireless.

In particolare, le novità introdotte riguardano una nuova linea di 802.11n wireless LAN access point che va a complementare le sofisticate funzionalità di identity management, e Smart RF, soluzione che automatizza il deployment delle reti wireless Lan. A supporto della soluzione c’è ExtremeXOS, una piattaforma software modulare che fornisce un set di capacità e di applicazioni condivise su un singolo software comune per tutte le soluzioni switch di Extreme Networks.

L’annuncio fa parte della strategia della società che mira a ‘rendere mobili le imprese’ mediante un mix di hardware e software che facilita anche i programmi Bring Your Own Device (Byod) all'interno degli ambienti It aziendali nonché all’interno di Campus, Università e Istituti Scolastici.

Per proseguire su questa linea, l’azienda ha dunque sfruttato la nuova generazione di tecnologia wireless 802.11n (il nuovo standard standard 802.11n per le reti wireless, che sostituisce il precedente 802.11, caratterizzato da una più elevata compatibilità e prestazioni migliori rispetto al protocollo precedente – ndr) per rilasciare nuovi sistemi a basso costo per l’accesso e la gestione delle reti wireless:

  1. Altitude 4021: un sistema a ponte radio che consente di sfruttare le performance del protocollo 802.11n per abilitare delle wireless Lan aziendali estese, dagli headquarter agli uffici periferici.
  2. Altitude 4521: access point con un sistema integrato che abilita il controllo di siti/aree medie e medio piccole; in particolare consente di controllare e coordinare le operations e le performance di oltre 24 access point mobili limitrofi.
  3. Altitude 4532: punto d’accesso dual-radio con performance più elevate pensato per il rilascio di reti ad alta densità, che devono cioè servire un elevato numero di dispositivi mobili. L’access point è stato sviluppato per garantire il funzionamento della rete anche nel caso in cui il sistema di controllo della rete, locale o remoto, risulti interrotto o non funzionante, grazie ad un controller virtuale che coordina le operazioni e gli accessi alla rete da parte dei dispositivi.

Nicoletta Boldrini

giornalista

Segue da molti anni le novità e gli impatti dell'Information Technology e, più recentemente, delle tecnologie esponenziali sulle aziende e sul loro modo di "fare business", nonché sulle persone e la società. Il suo motto: sempre in marcia a caccia di innovazione #Hunting4Innovation

Argomenti trattati

Approfondimenti

B
Byod
H
Hardware
I
Iam
L
Lan
R
Rete
S
Strategia
S
Switch

Articolo 1 di 7