Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Aruba, avanti con gli investimenti nell’infrastruttura di Data Center per sostenere la digital transformation delle imprese italiane

pittogramma Zerouno

Aruba Point of View

Aruba, avanti con gli investimenti nell’infrastruttura di Data Center per sostenere la digital transformation delle imprese italiane

L’offerta di Aruba Enterprise per grandi imprese e PA, poggia, oltre che su soluzioni, team qualificati e certificazioni, anche su un’infrastruttura proprietaria dislocata strategicamente sul territorio nazionale e su data center partner di primo piano in Europa

18 Apr 2019

di Aruba

Aruba continua a investire in Italia per ampliare la sua infrastruttura proprietaria di Data Center, rispondendo alla domanda di imprese e Pubbliche Amministrazioni che in misura crescente sfruttano le soluzioni IT e il Cloud computing come chiave di successo e vantaggio competitivo. Da anni Aruba custodisce nei suoi Data Center certificati il patrimonio digitale di aziende attive nel nostro paese offrendo i massimi livelli di qualità infrastrutturale, le tecnologie migliori e staff di gestione altamente qualificato. La proposta è stata ribadita con la presentazione della divisione Aruba Enterprise, specificamente dedicata alle esigenze di imprese e Pubblica Amministrazione, che oggi manifestano una importante esigenza di soluzioni IT.

L’infrastruttura di proprietà di Aruba si compone di quattro Data Center Campus capaci di garantire copertura nazionale: il Global Cloud Data Center di Ponte San Pietro, Bergamo (IT3), il più grande Data Center campus d’Italia, che dista appena 30 km da Milano; il Data Center di Roma (IT4), in fase di realizzazione, che guarda al mercato della capitale e del Mezzogiorno; i due Data Center di Arezzo IT1 e IT2, sedi ottimali per il centro Italia. Questa collocazione strategica garantisce al cliente prossimità dell’infrastruttura e, quindi, il massimo del controllo, della sicurezza e dell’efficacia nella capacità decisionale e nella messa a punto dei progetti.

Il network di Data Center di Aruba è in costante espansione. Nell’area del Global Cloud Data Center di Ponte San Pietro è prevista nel giro dei prossimi due anni la costruzione di due ulteriori data center e un centro logistico, mentre lo staff si allargherà fino a comprendere 300 persone, quasi la metà del totale di addetti attuale dell’intera Aruba. Già oggi il campus di Bergamo rappresenta un punto di interscambio centrale in Europa, grazie all’attivazione di un Point of Presence (POP) del MIX, il principale Internet Exchange italiano per traffico veicolato; tutti i suoi sistemi sono inoltre costruiti per soddisfare ed eccedere i massimi livelli di resilienza previsti dal livello Rating 4 di ANSI/TIA 942.

Ad Aruba e ai suoi Data Center le aziende possono affidare la progettazione della loro infrastruttura, dal design alla gestione dell’architettura IT: Aruba è esperta nella consulenza tecnica e nella progettazione di infrastrutture tecnologiche, lavora in team con i reparti IT delle aziende che serve oppure può occuparsi dei progetti in totale autonomia. Su richiesta, Aruba offre anche il servizio di Total Outsourcing, sollevando completamente i clienti dalla gestione dell’infrastruttura e occupandosi di tutti gli interventi di aggiornamento, monitoraggio e manutenzione necessari sugli apparati. Aruba offre l’intera gamma dei servizi infrastrutturali tra cui la Colocation, che consente di ospitare server e hardware all’interno di sale dedicate e certificate Rating 4 ANSI/TIA 942. Lo spazio scelto è modulabile in base alle esigenze specifiche: dalla singola unità rack, fino all’intero edificio dedicato; anche i servizi accessori sono altamente personalizzabili.

Alle infrastrutture si affiancano le risorse, tutte altamente qualificate: Aruba Enterprise conta già su un pool di 250 tecnici e ingegneri, di cui 120 certificati ITIL. L’esperienza di questi team tecnici è al servizio dei clienti sia per la componente tecnologica che per l’impiantistica dei sistemi di alimentazione, raffreddamento ed emergenza.

Inoltre, il network di data center di Aruba si compone di hardware cento per cento a risparmio energetico: si tratta di infrastrutture non solo interconnesse, resilienti e sicure ma anche green, ovvero progettate in modo da sfruttare tutte le possibili soluzioni per ridurre l’impatto sull’ambiente senza compromettere i massimi standard garantiti di affidabilità e prestazioni.

Aruba

Argomenti trattati

Aziende

Aruba

Articolo 1 di 4