Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Gli ingredienti della ricetta Wildix

pittogramma Zerouno

Gli ingredienti della ricetta Wildix

13 Feb 2014

di Cristina M. Palumbo

L’azienda, fornitore di soluzioni VoIP e di comunicazione unificata, si è posta l’obiettivo di aiutare le aziende a migliorare significativamente i propri processi.

Puntare sul software e sugli strumenti social piuttosto che “sul ferro”. È la ricetta di Wildix, espressa da Stefano Osler, Ceo dell'azienda, multinazionale che opera nel settore del voice over Ip e della comunicazione unificata.

Un ruolo di spicco in questo senso è svolto da Kite, una soluzione basata su Html 5 per effettuare comunicazioni attraverso il proprio sito web, sviluppata dall'azienda proprio con l’obiettivo di rispondere alle esigenze di un mondo sempre più Web-oriented, dove la diffusione dei dispositivi mobili impone un radicale mutamento delle abitudini quotidiane.

“Siamo i primi – ha detto con orgoglio Osler – ad aver utilizzato la tecnologia su cui si basa Kite, ossia WebRtc (Web real time communication): il progetto open source nato nel 2011 negli Stati Uniti con l'obiettivo di rivoluzionare il modo di comunicare, utilizzando il peer to peer tra browser. Con questa soluzione, la pagina Web del sito aziendale si trasforma in un vero e proprio organigramma interattivo, che farà risparmiare tempo e gratificherà i clienti. Il sito diventa uno strumento di marketing utile a differenziarsi rispetto alla concorrenza e a offrire servizi alla clientela più tempestivi, minimizzando i costi e velocizzando i processi. Il target privilegiato di Kite è, secondo noi, rappresentato dagli shop online, da tutte quelle realtà appartenenti al settore turistico, ma anche a quello assicurativo. Ritengo che questa soluzione sia il risultato tangibile del nostro costante impegno in Ricerca e Sviluppo, riconosciuto anche all'estero”.

Un ulteriore elemento strategico del vendor, che mira a rendere sempre più efficienti i sistemi di Unified Collaboration, è il progetto Wildix App Store che prevede l'identificazione delle applicazioni più innovative e performanti da integrare nei sistemi stessi.

Secondo questa logica di sinergie vi è il recente annuncio della partnership realizzata con Run Time Solutions (Sap Silver partner e Software solution provider) che inizia un percorso di integrazione delle soluzioni Wildix con le piattaforme Erp/Crm, teso a facilitare i processi decisionali e operativi delle aziende.

Nello specifico, le due aziende hanno condiviso le competenze per assicurare, oltre ai vantaggi della comunicazione unificata, i benefici dell’Erp Sap Business One. In pratica gli add on di Wildix, inseriti all'interno della soluzione Crm (Web Crm One 2.0) ed eCommerce (Web Ec One) di Run Time Solutions, consentono infatti di snellire i processi di customer service, vendita e acquisti online, incrementando al contempo, fidelizzazione del cliente e comunicazione interna aziendale. Ad esempio, l'integrazione degli strumenti di Crm con i servizi di Uc fa si che la centrale telefonica dell'azienda riconosca il numero del cliente che sta chiamando e, grazie, alle Api di Wildix, il Crm carica lo storico del cliente in tempo reale, permettendo così all'operatore di rispondere alle richieste in modo veloce, pertinenete ed efficiente.

Cristina M. Palumbo

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Link

Articolo 1 di 2