Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

3Cx, così il centralino VoIp diventa fattore di competitività

pittogramma Zerouno

3Cx, così il centralino VoIp diventa fattore di competitività

3Cx Phone System permette di passare al ‘numero unico’ in sostituzione di più numeri come l’interno aziendale, quello di cellulare e quello del fisso dell’abitazione. La soluzione VoIp ha un costo legato al numero di chiamate in contemporanea che si desidera supportare ed è fruibile sia on-premise sia in the cloud

01 Giu 2016

di Riccardo Cervelli

Nonostante l’uso delle email e degli instant messanger, il centralino resterà per ancora molti anni il uno degli elementi centrali delle comunicazioni di un’azienda. “Ma il centralino – sottolinea Loris Saretta, sales manager di 3Cx Italia – oggi non è più quello di un tempo. Oggi un Pbx [Private branch exchange, ndr] è qualcosa di molto più versatile ma anche tecnologicamente sofisticato”. Un centralino, infatti, può gestire molteplici modalità di comunicazione (voce, email, fax, videoconferenza etc.) e instradare chiamate sia all’interno dell’azienda sia all’esterno grazie ai sistemi Ivr (Interactive Voice Response) che consentono l’interazione con il sistema telefonico attraverso menù configurabili e comandi vocali. “Oggi un centralino – continua Saretta – è strategico perché la comunicazione è strategica. Per essere competitivi occorre essere raggiungibili velocemente, in ogni luogo e momento”.

Loris Saretta, sales manager di 3Cx Italia

Grazie alla tecnologia VoIp (Voice over Ip), requisito essenziale per poter implementare 3Cx Phone System, nelle aziende non è più necessario avere reti dedicate al traffico voce e dati. Ma se il vantaggio del consolidamento dei traffici voce-dati offerto da questo protocollo è ormai noto e ampiamente sfruttato, altrettanto non lo è un altro tipo di beneficio che è possibile ottenere: la possibilità di adottare un ‘numero unico’ per comunicare con tutti in modalità VoIp-based indipendentemente dal tipo di device utilizzato, del momento e del luogo in cui ci si trova. “3Cx è stata pioniera del ‘numero unico’ – dichiara il sales manager per l’Italia – e siamo tra i pochi vendor ad avere il centralino VoIp, il numero unico e l’app che permette all’utente di gestire tutto dal suo smartphone [al momento sono supportati Android, iOs e, in versione beta, Windows 10, ndr]”.

L’app interagisce con 3Cx Phone System, che, dopo aver localizzato il device destinatario della chiamata e la connettività disponibile (4G, Gsm, Wi-Fi, ecc.), può decidere se instradare la telefonata su un deskphone, un softphone, un cellulare, un telefono fisso di casa o altro. “Il proprietario del numero unico – aggiunge Saretta – può creare nell’app diversi profili che inducono 3Cx Phone System ad adottare comportamenti ancora più specifici”.

La soluzione 3CX è licenziata non in base al numero di linee telefoniche, come avviene con i tradizionali Pbx, ma per numero di chiamate simultanee. “Una linea VoIp può gestirne 64, ma nessuno impedisce di acquistarne solo otto”. Dove non c’è la fibra ottica è consigliabile una connessione Isdn (Integrated Services Digital Network) con il proprio carrier. 3Cx Phone System può essere installato on-premises o fruito come servizio da un partner di 3Cx, azienda che vende solo attraverso canale indiretto. È possibile provare una versione a tempo sul sito www.3cx.it e poi migrare tutta la configurazione sul data center di un partner consigliato dal vendor.

Riccardo Cervelli

Giornalista

57 anni, giornalista freelance divulgatore tecnico-scientifico, nell’ambito dell’Ict tratta soprattutto di temi legati alle infrastrutture (server, storage, networking), ai sistemi operativi commerciali e open source, alla cybersecurity e alla Unified Communications and Collaboration e all’Internet of Things.

3Cx, così il centralino VoIp diventa fattore di competitività

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 4