Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Retelit rinnova l’intera infrastruttura del Gruppo ospedaliero San Donato

pittogramma Zerouno

News

Retelit rinnova l’intera infrastruttura del Gruppo ospedaliero San Donato

07 Giu 2018

di Redazione

Servizi di rete, cloud, data center, security e Application performance management: fanno parte del progetto complessivo realizzato da Retelit per assicurare al Gruppo efficienza del business e dell’operatività dei singoli poli sanitari

Un’offerta completa di servizi che include una rete VPLS-MPLS per numerose sedi, connessioni in bassa latenza e altissima capacità per l’allineamento e la replica dei sistemi presso i data center, accesso Internet garantito ad altissima capacità, Application Performance Management (APM), connettività verso il Cloud pubblico e fornitura di un firewall per la sicurezza perimetrale: è stata realizzata da Retelit per il Gruppo ospedaliero San Donato.

Più nello specifico, l’operatore di servizi dati e infrastrutture ha messo a punto un contratto della durata di sei anni (per un valore complessivo di circa 11 M€) che prevede: la connessione di 50 sedi e 3 data center in Italia con apparati completamente ridondati, percorsi diversificati, anelli in fibra ottica di collegamento tra le sedi centrali, quelle periferiche e i data center e connettività IP garantita a 10 Gbps. Ai servizi di telecomunicazioni e rete, Retelit ha aggiunto una soluzione di Application Performance Monitoring a 360°. L’obiettivo è di assicurare efficienza del business e dell’operatività dei singoli poli sanitari tramite il monitoraggio delle applicazioni e la segnalazione proattiva di possibili casistiche che richiedono una specifica attenzione, finalizzata ad esempio a ottimizzare la produttività o la customer experience.

Il Gruppo ospedaliero San Donato è anche connesso in modo diretto ai più importanti fornitori di servizi di Public Cloud nel mondo con la soluzione di Retelit di Cloud Connect, una connessione sicura e veloce che si sviluppa tramite rete MPLS o protocollo Carrier Ethernet. Questa soluzione per il Gruppo San Donato ha il particolare vantaggio di gestire in maniera semplificata i servizi grazie a un singolo fornitore.

Al centro dell’offerta ci sono anche i data center, collegati in fibra ottica, che ospitano gli apparati del cliente e quelli di backup remoto, con una disponibilità di servizio prossima al 100%.

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in rivista, portale www.zerounoweb.it e una linea di incontri con gli utenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Link

Articolo 1 di 4