Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Private cloud, Dedagroup sceglie Aruba per arricchire la propria proposta

pittogramma Zerouno

News

Private cloud, Dedagroup sceglie Aruba per arricchire la propria proposta

Il player Ict ha optato per la soluzione Private cage di Aruba Enterprise localizzata all’interno del DC-A del campus Global Cloud Data Center per accompagnare la crescita delle sue soluzioni Cloud & Managed Services

02 Lug 2019

di Redazione

Dedagroup ha scelto la soluzione Private cage di Aruba Enterprise localizzata all’interno del DC-A del campus Global Cloud Data Center (GCDC) per accompagnare la crescita delle soluzioni Cloud & managed services presenti nel proprio portafoglio d’offerta. L’azienda che combina la propria identità di software vendor alle competenze di system integration e digital design cercava un fornitore strategico con l’obiettivo di espandere il proprio private cloud e potenziarne gli standard con una offerta as a service completa. Per farlo, in linea con le proprie esigenze e prospettive, era necessaria una struttura best in class per security e disponibilità ad ampliamenti sia in loco che su scala nazionale. Un altro elemento chiave era trovare tale struttura presso un partner solido nei piani evolutivi e concreto nei tempi progettuali. Grazie all’ingresso nel GCDC, Dedagroup potrà proseguire nella creazione di nuovi servizi cloud e business continuity di alto profilo per i clienti che da anni si evolvono e trasformano col suo supporto.

La colocation in Cage Privato ha rappresentato la soluzione ideale per Dedagroup, dotata di un ulteriore perimetro di sicurezza per la propria infrastruttura di produzione e racchiusa all’interno di un’area delimitata da una barriera metallica all’interno di una delle sale dati di Global Cloud Data Center. Rispetto alla scelta di posizionare i propri rack in sale dati “standard”, questa collocazione consente un livello di riservatezza ancora più elevato e garantisce un accesso esclusivo e monitorato remotamente dal sistema centralizzato di controllo accessi, attraverso l’utilizzo di serrature integrate, che possono anche coprire esigenze più specifiche, compresi meccanismi di riconoscimento di tipo biometrico.

La scelta di collocare il Private Cage all’interno di Global Cloud Data Center consente di poter avere dei progetti a lungo termine, che possono espandersi e crescere nel tempo: l’estensione della sala dati, e più in generale, del data center e dell’intero campus tecnologico, infatti, permette di avere un secondo cage, che si traduce nella possibilità per Dedagroup di abilitare nuovi servizi per i suoi clienti, come high availability campus e Disaster Recovery potenziati, maggiore disponibilità di cage e servizi su data center diversi, a scelta tra i moduli presenti all’interno stesso del campus o, se necessario, negli altri Data Center Aruba collocati in aree geografiche del territorio nazionale. Ne deriva che il percorso di logistica relativo alle facilities segue l’iter di crescita tecnologica e delle tecnologie che, man mano, vengono abilitate. In questo senso, il data center campus è capace di sostenere e affiancare quindi la crescita dei servizi.

“Da pionieri del cloud computing in Italia – ha commentato Paolo Angelini, General Manager di Dedagroup Business Technology & Data – riconosciamo in Aruba Enterprise un partner naturale per la nostra strategia multicloud. Ritroviamo nel team gli stessi ingredienti che noi stessi utilizziamo per mettere al centro le esigenze dei nostri clienti: professionalità, competenza e dedizione ai progetti. Un approccio che garantisce continuità di servizio e performance all’altezza delle esigenze, alle PMI come alle large enterprise. Aruba ci ha messo a disposizione il meglio della tecnologia che la contraddistingue eccedendo i criteri di Rating 4 e offrendoci totale sicurezza. L’eccellenza è infatti l’elemento che contraddistingue la storia imprenditoriale tutta italiana di Dedagroup come di Aruba, e questa tradizione è la base ideale per una collaborazione di lungo termine che permetta di realizzare piani ambiziosi.”

“Siamo felici – ha affermato Giorgio Girelli, General Manager di Aruba Enterprise – di poter avere un cliente come Dedagroup che per tanti versi è simile a noi Siamo entrambe aziende Made in Italy e orgogliose di esserlo e puntiamo esclusivamente su partner affidabili e che fanno della tecnologia e dell’innovazione costante la propria mission. Il progetto di Private Cage Colocation è un esempio concreto di ciò che possiamo fare per l’enterprise: progettazione e realizzazione di soluzioni e servizi altamente customizzati, ritagliati sull’esigenza del singolo cliente. Questa è solo la prima tappa di un percorso di collaborazione con Dedagroup, che prevediamo vincente per entrambe, avendo Aruba Enterprise la possibilità di mettere a disposizione altri servizi e soluzioni IT ai massimi livelli di qualità.”

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Argomenti trattati

Approfondimenti

P
Private Cloud

Articolo 1 di 4