Migrazione SAP al cloud, come andare oltre l’on premise

pittogramma Zerouno

Digital360 Awards

Migrazione SAP al cloud, come andare oltre l’on premise

L’azienda cliente ha optato per utilizzare i server Cloud IBM come fondamento per i suoi sistemi di business SAP di nuova generazione e ha affidato i servizi di migrazione agli esperti Kyndryl

09 Set 2022

di Redazione

Il progetto SAP on Cloud (risultato finalista ai Digital Awards 2022 per la categoria Cloud Computing), realizzato da Kyndryl, ha riguardato una primaria azienda italiana del settore chimico con più di 3.000 dipendenti attivi in 16 paesi.

Tutta la gestione del business sull’ERP SAP S/4HANA

Per molti anni, l’azienda si è affidata a soluzioni SAP ERP per supportare i suoi processi di business, a partire dal ciclo di produzione in poi. L’azienda aveva tre istanze SAP ERP: una a supporto del business negli USA, una per le sue operazioni in Europa e Asia, e una per le attività di una propria controllata.

Per aumentare la sua competitività e l’efficienza in termini di costi, ha scelto di spostare tutta la gestione del suo business sull’ERP SAP S/4HANA. Questo a partire dalle operation svolte in Europa e Asia. Per farlo, aveva bisogno di una nuova soluzione che supportasse il processo di transizione.

L’azienda ha definito una lista di requisiti stringenti per la nuova piattaforma infrastrutturale. Oltre all’affidabilità, cercava una soluzione che potesse ridurre il bisogno di gestione manuale e attività di manutenzione, consentendo al suo gruppo di lavoro IT di focalizzarsi sul più ampio programma di trasformazione aziendale.

La tecnologia utilizzata

L’azienda è partita da una valutazione delle soluzioni offerte dai vari cloud provider del mercato. Ha optato per utilizzare i server cloud IBM alla base dei suoi sistemi di business SAP di nuova generazione e ha affidato i servizi di migrazione agli esperti Kyndryl.

Il cliente si è reso conto del fatto che un cloud privato gli avrebbe dato massimo controllo sulla configurazione dell’infrastruttura, cosa che è cruciale sia per assicurare un funzionamento di successo del SAP ERP, sia per garantire la massimizzazione degli investimenti futuri nella piattaforma SAP S/4HANA.

Kyndryl ha utilizzato server IBM Cloud Bare Metal per ospitare diverse tecnologie SAP. Red Hat Enterprise Linux per SAP è stato invece il sistema operativo scelto per le appliance. Per tutti i workload virtualizzati sui server, infine, è stata attivata la soluzione IBM Cloud per VMware.

Il ruolo di Kyndryl

Grazie ai servizi gestiti di Kyndryl, l’azienda ha eliminato la necessità di mantenere la sua infrastruttura on-premise, beneficiando di riduzione di costo significative grazie al decommissioning dei suoi sistemi server e storage precedenti. La piattaforma cloud è stata realizzata per fornire flessibilità e permettere al sistema SAP di crescere, consentendo di mantenere il completo controllo su come (e dove) i dati vengono gestiti, trasferiti e processati. Il tutto grazie ai server Bare Metal dedicati in una architettura single-tenant.

Il Global IT Director del cliente, spiega: “L’azienda opera in 16 paesi in Europa, Asia e America, e molti dei nostri siti sono pervenuti attraverso fusioni o acquisizioni. Vediamo una grande opportunità nelle economie di scala derivanti dalla semplificazione (per le nostre operazioni), nel condividere le informazioni e nella collaborazione sulle opportunità. Oggi l’azienda utilizza i servizi cloud di Kyndryl, gestisti dai suoi esperti di infrastruttura, per supportare le soluzioni ERP adottate per Europa e Asia. Grazie alle performance, alla scalabilità e alle efficienze sui costi proprie del cloud, la società ha creato le fondamenta per la piattaforma SAP S/4HANA, che in futuro consentirà processi di business altamente standardizzati e operazioni saldamente integrate”.

“Dall’adozione del cloud – prosegue – abbiamo sensibilmente ridotto il tempo di provisioning dell’infrastruttura, fino al 78% più veloce di prima. Ancor più importante, il cloud ci abilita a focalizzarci sulla messa a disposizione di nuove capacità basate su dati per il business, incluso il percorso pianificato di passaggio da SAP ERP a SAP S/4HANA. Al momento possiamo accelerare sistemi semplici (come le macchine virtuali) in minuti, ambienti più complessi entro un’ora circa, e ambienti SAP completi nel giro di un giorno lavorativo. In futuro siamo molto fiduciosi che le nostre ottimizzazioni sui server ci consentiranno di accelerare questi processi ulteriormente, riducendo in modo sensibile il nostro time-to-market per erogare nuovi servizi per il business”.

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Argomenti trattati

Approfondimenti

Digital360 Awards

Articolo 1 di 4