Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Attachmate presenta due nuovi prodotti per il file transfer e la protezione dalle frodi

pittogramma Zerouno

Attachmate presenta due nuovi prodotti per il file transfer e la protezione dalle frodi

22 Set 2011

di ZeroUno

L’azienda rende disponibili FileXpress 7.1 per il managed file transfer più sicuro e affidabile e Luminet 4.2 per la protezione dalle frodi interne

Attachmate Corporation ha annunciato la disponibilità di due nuovi prodotti: FileXpress 7.1, e Attachmate Luminet 4.2, una soluzione enterprise per la gestione delle frodi .
– FileXpress 7.1 permette di gestire in modo il file transfer mission-critical interno ed esterno, potenziare la sicurezza dei dati, rendere più efficienti le operazioni IT e migliorare in generale l’affidabilità e l’automazione del trasferimento dati. La nuova versione comprende una piattaforma potenziata; il supporto di file di grandi dimensioni su protocolli standard, nonché maggiore autenticazione SSH per consentire alle organizzazioni di eliminare i problemi legati all’autenticazione password-based: le organizzazioni che gestiscono servizi Ftp (File Transfer Protocol) su sistema Unisys possono estendere l’accesso ai file presenti su quel sistema a una gamma di protocolli sicuri e client utility. FileXpress 7.1 punta a ridurre i costi operativi IT grazie all’implementazione di un client di file transfer con tecnologia Microsoft ClickOnce e offre un’interfaccia intuitiva agli utenti finali. Ciò si aggiunge al supporto tradizionale e Html del client già disponibile in FileXpress.
Per ulteriori informazioni sul managed file transfer, vedi il webcast: “Making File Transfer a Strategic IT Asset"

– Attachmate Luminet 4.2 è invece una soluzione di enterprise fraud management per la prevenzione delle frodi e degli abusi provenienti dall’interno dell’azienda. Luminet mostra l’attività degli utenti sulle applicazioni aziendali ed evidenzia i rischi in tempo reale, permettendo di utilizzare i dati per prendere contromisure tempestive. La nuova versione offre, tra l’altro, l’opzione di un nuovo modulo di crittografia conforme al Federal Information Processing Standard (Fips) 140-2, e miglioramenti a Investigation Center, Case Manager, nonché funzionalità di dashboard e fraud analytics per consentire alle organizzazioni di proteggere la privacy dei dati mission-critical, semplificare i processi di auditing e conformarsi alle normative sulla compliance. Tra le caratteristiche della nuova release: riconoscimento violazioni intenzionali e non; conformità alle normative (Pci Dss, Sarbanes-Oxley Act, Gramm-Leach-Bliley, Hipaa, Fisma e Basel II); semplificazione dell attività di audit.

ZeroUno

Articolo 1 di 5