Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Turismo e transazioni It: ricerca Progress Software

pittogramma Zerouno

Turismo e transazioni It: ricerca Progress Software

25 Set 2009

di ZeroUno

Secondo una ricerca commissionata da Progress Software Corporation, che ha coinvolto 149 aziende turistiche a livello globale, il 90 per cento delle aziende turistiche perde all’anno in media 11 milioni e mezzo di dollari di fatturato a causa di transazioni non andate a buon fine (prenotazioni, check-in, pagamenti, ecc.). Sempre secondo l’indagine promossa da fornitore di infrastrutture software per visibilità event-driven, risposte in tempo reale, integrazione aperta, accesso e integrazione dati, nonché sviluppo e implementazione applicativa, il 67 per cento degli intervistati ha registrato un aumento di un terzo di transazioni fallite, nonostante in generale le transazioni siano aumentate solo del 12 per cento.
“E’ comprensibile che l’industria del turismo stia facendo il possibile per contenere i costi operativi al fine di rimanere competitiva in una realtà economica molto sfidante. Di fatto, però, la scelta di avvalersi di nuovi canali più efficaci, come ad esempio i chioschi, porta le aziende ad accrescere inevitabilmente la complessità dei propri ambienti IT, nonché a ridurre la visibilità dei cambiamenti e dell’interazioni con i clienti”, dichiara Dan Foody, Vice President of Actional® products, Progress Software. “Tutto ciò si traduce in un aumento del numero di transazioni fallite, che potrebbe portare molto verosimilmente a uno spreco di denaro per il settore del turismo”. “Le aziende”, conclude Foody, “dovrebbero adottare un approccio ottimizzato volto al monitoraggio del flusso delle transazioni all’interno dei propri ambienti IT, così da consentire rapidi interventi e una maggiore interazione tra i clienti nel momento stesso in cui si verificano anomalie relative a  un cambiamento delle condizioni.  Ciò consentirà ai responsabili delle aziende di capitalizzare sulle opportunità, di essere efficienti e di ridurre allo stesso tempo il rischio di danneggiare la customer experience. Un approccio più reattivo e immediato consentirà di ottenere maggiore visibilità e consapevolezza rispetto all’impatto delle transazioni fallite sui propri servizi It e clienti.

ZeroUno

Articolo 1 di 5