Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

La piattaforma low-code di Appian scelta per digitalizzare i processi di ICCREA

pittogramma Zerouno

News

La piattaforma low-code di Appian scelta per digitalizzare i processi di ICCREA

Appian al centro del percorso di digitalizzazione e automazione dei processi bancari del Gruppo ICCREA con la sua piattaforma low-code. Premiante la velocità di sviluppo e la facilità di integrazione con il sistema informativo esistente.

12 Giu 2019

di Redazione

Il Gruppo bancario Cooperativo ICCREA, creato dalla fusione di centinaia di piccole banche di credito cooperativo italiane e nato per sostenere le BCC nel loro ruolo di banche a servizio del territorio, ha scelto la piattaforma low-code di Appian per avviare un percorso di digitalizzazione e automazione dei principali processi bancari. Il Gruppo concentrerà i nuovi sviluppi su Appian per il miglioramento dell’assistenza ai clienti, l’erogazione più veloce dei servizi e la riduzione della complessità e delle attività manuali associate alla conformità normativa.

“La nostra visione – commenta Cristiano Pietrosanti, Responsabile Organizzazione e Progetti di ICCREA – consiste nel creare uno strato architetturale (Process Layer) all’interno del quale inserire tutti i processi aziendali, svincolandoli dagli applicativi tradizionali. “La piattaforma low-code di Appian ci permette di misurare i processi chiave in termini di prestazioni ed efficienza, il che consente un processo di continous improvement. Gli obiettivi della nostra trasformazione digitale con Appian sono il miglioramento della qualità del servizio, una maggiore velocità nelle operazioni e poterci distinguere nel nostro settore, offrendo ai clienti un’esperienza eccezionale su qualsiasi piattaforma”.

Il Gruppo bancario Cooperativo ICCREA, che fornisce in esclusiva prodotti e servizi ad una rete di 142 Banche di Credito Cooperativo presenti in tutto il territorio italiano, è diventato il quarto gruppo bancario nazionale italiano per attivi e la prima banca locale del paese. Il Gruppo, insieme alle BCC aderenti, avrà infatti complessivamente 4,2 milioni di clienti, di cui 750 mila soci e circa 2650 filiali presenti in oltre 1700 comuni italiani. In questo quadro di complessità organizzativa, Iccrea prevede di implementare numerose applicazioni su Appian, che vanno dal processo di approvazione del ciclo passivo di fatturazione alla gestione delle frodi, dai processi di assistenza “multi-tematica” alle Banche di Credito Cooperativo, sino alla gestione secondo la regolamentazione europea P.O.G., Product Oversight Governance, dei processi inerenti il ciclo di vita dei prodotti bancari, finanziari ed assicurativi al dettaglio.

Per accelerare il processo di automazione e di digital transformation dei processi del Gruppo, ICCREA ha definito ed implementato un nuovo modello organizzativo volto a migliorare l’interazione tra Organizzazione e l’IT. La nuova unità organizzativa “Miglioramento Continuo e Innovazione e IT Process Innovation” utilizza le metodologie Lean Six Sigma e le tecnologie di Intelligent Automation per accelerare la creazione delle nuove applicazioni e soddisfare le esigenze di business e di conformità. L’obiettivo è quello di consentire un rapido e continuo miglioramento dei processi attraverso il monitoraggio dei principali indicatori di performance e una più efficace reingegnerizzazione delle modalità di erogazione dei servizi.

“Per stare al passo con le aspettative dei clienti in termini di maggiore personalizzazione ed esperienza digitale, le banche stanno modernizzando i propri sistemi informativi con tecnologie che consentono una rapida implementazione di nuove applicazioni consumer e mobile friendly”, ha dichiarato Silvia Fossati, Managing Director of Southern Europe di Appian. “Siamo entusiasti di aiutare il Gruppo Bancario Iccrea a fornire ai propri membri nuovi prodotti, servizi ed esperienze utilizzando le moderne tecnologie bancarie”.

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

La piattaforma low-code di Appian scelta per digitalizzare i processi di ICCREA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 4