Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

ManageEngine al cuore dell’infrastruttura IT

pittogramma Zerouno

ManageEngine al cuore dell’infrastruttura IT

09 Gen 2015

di Cristina Mazzani

Network Management, Data center monitoring, Desktop & mobile device management, Help desk Itil & Asset management: sono solo alcuni degli ambiti di attività che l’azienda americana ha presentato nel roadshow che si è svolto in collaborazione con Bludis, distributore in esclusiva per l’Italia dei suoi prodotti

MILANO – Si è concluso a Milano, dopo le tappe di Bari, Roma e Padova, l'ormai tradizionale roadshow annuale organizzato da Bludis e ManageEngine. L'evento ha coinvolto complessivamente circa 300 persone, suddivise equamente tra partner e utenti finali. “Siamo stati molto soddisfatti nel constatare – ha dichiarato Maurizio Erbani, Direttore Vendite e Direttore Tecnico di Bludis, distributore in esclusiva per l'Italia di ManageEngine – che erano presenti nelle sale tanti nuovi potenziali clienti. I nostri partner hanno infatti invitato i loro prospect per presentare ManageEngine, per far loro vedere tutti i più recenti aggiornamenti delle soluzioni della società”.

Maurizio Erbani, direttore vendite e tecnico di Bludis

Si tratta di circa 20 prodotti organizzati per diverse aree tematiche. Nello specifico: Network management (per la configurazione e il monitoraggio delle reti), Data center monitoring (per il controllo dell'infrastruttura server e storage), Desktop & mobile device management, HelpDesk Itil & asset management (che include la gestione del supporto ai clienti), Managed service provider, Active directory (che comprende la gestione self service delle password utenti di dominio, il backup e recovery di Active directory eccetera), Integrated IT management, Log management & compliance.

“Siamo una software company che impiega 2.500 persone nel mondo – ha dichiarato Raj Sabhlok, Ceo ManageEngine – per offrire soluzioni che vanno al cuore dell'infrastruttura It e del suo modo di interagire con i vari sistemi e dispositivi; soluzioni sia licenziate in modo permanente sia offerte con contratti annuali. Il nostro target è principalmente rappresentato da aziende di medio-grandi dimensioni, tra il 70 e l'80% della nostra clientela appartiene infatti a questa tipologia di imprese”.

Raj Sabhlok, Ceo di ManageEngine

“In Italia – ha continuato Erbani – stiamo crescendo a ritmi importanti anche quest'anno abbiamo messo a segno una crescita a doppia cifra. In particolare, per il 2015 scommettiamo sulle soluzioni di Active directory che stanno avendo particolare successo. I prodotti ManageEngine sono molto scalabili e ci consentono di rispondere alle esigenze di società di grandi dimensioni, al punto da poter competere con i grandi solution provider. Le soluzioni sono adatte ad aziende operanti in tutti i mercati verticali; in Italia ci stiamo affermando in modo particolare nel mondo Finance e Assicurazioni, nella Grande distribuzione e, in generale, nell'Industria”.

Il plus di un'azienda come ManageEngine risiede nel fatto che quasi tutte le sue persone si occupano di sviluppare i prodotti; la commercializzazione avviene infatti esclusivamente attraverso canale indiretto, con partnership esclusive quali quella con Bludis e, conclude Erbani, “vi è uno stretto contatto con noi che portiamo la loro offerta sul territorio. ManageEngine è perciò molto rapida nel raccogliere le indicazioni che forniamo per rispondere alle esigenze dei clienti; ne è un esempio il fatto che siamo stati tra i primi a recepire le più recenti normative del Garante della privacy e a rendere conformi i nostri prodotti”.

Cristina Mazzani
Giornalista

Giornalista dal 1996, si è sempre occupata di tematiche tecnologiche, scrivendo per riviste dedicate al mondo B2B e al canale di distribuzione Ict. In alcuni periodi ha affiancato a questa attività collaborazioni per quotidiani e testate attivi in altri settori. Dal 2013 lavora con ZeroUno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Link

Articolo 1 di 4