Smart Working e lavoro ibrido, le nuove funzioni Avaya Spaces | ZeroUno

Smart Working e lavoro ibrido, le nuove funzioni Avaya Spaces

pittogramma Zerouno

News

Smart Working e lavoro ibrido, le nuove funzioni Avaya Spaces

Chiamate audio e video più semplici e video conferenze efficaci mediante l’aiuto di tecnologia di intelligenza artificiale, le novità Avaya Spaces sono state progettate con questi obiettivi

06 Apr 2021

di Redazione

Integrate nuove funzionalità in Avaya Spaces, la moderna piattaforma di WSC (Workstream Collaboration) che offre funzionalità di Unified Communications evolute sui dispositivi preferiti dall’utente. Riunioni video più efficaci, grazie all’utilizzo di sistemi di intelligenza artificiale), chiamate audio e video integrate più semplici e potenziate da Avaya OneCloud CPaaS (Communications Platform as a Service), queste sono le novità pensate da Avaya per supportare smart working e lavoro ibrido..

Le nuove funzionalità di Avaya Spaces nel dettaglio

Lanciata nel 2020, la soluzione Avaya Spaces è stata recentemente riconosciuta come Strong Performer nel report Frost & Sullivan Frost Radar for Cloud Meetings and Team Collaboration Services 2020. Ecco qui di seguito le ultime funzioni integrate.

Chiamate avanzate: è possibile contattare facilmente chiunque all’interno o all’esterno dell’organizzazione tramite chiamate voce o video di alta qualità, inoltre, la soluzione consente di cercare e integrare contatti da più dispositivi e trasferire, unire e gestire più chiamate simultanee per migliorare la fruibilità delle riunioni.

Creazione di flussi di lavoro senza soluzione di continuità: sfrutta le API per trarre vantaggio da un’ampia gamma di integrazioni predefinite e appositamente create per CRM, assistenza clienti, RPA (automazione dei processi robotici), produttività e altro ancora.

Potenziamento dei sistemi di intelligenza artificiale per aumentare l’efficacia dei meeting e ridurre l’affaticamento: l’utente può sovrapporre visivamente il relatore ai contenuti presentati per catturare meglio l’attenzione dei partecipanti e mantenerli coinvolti.

Audio di alta qualità per chiamate audio e riunioni video, anche in luoghi rumorosi, come, ad esempio, un ufficio domestico affollato, un cane che abbaia, guidare in una decappottabile con la capote abbassata, partecipare a video call dal lungomare eccetera.

Estensione del numero dei partecipanti: riunioni interattive con migliaia di utenti grazie alla funzionalità “Concert View” per 61 partecipanti in simultanea.

Secondo una recente ricerca, il 76% degli utenti aziendali fa ancora affidamento su ambienti PBX tradizionali, che spesso operano separatamente rispetto a soluzioni di collaborazione più moderne. Grazie OneCloud CPaaS, Avaya Spaces è in grado di integrare sofisticate funzionalità di collaborazione sui sistemi di telefonia aziendale esistenti in modo da creare una soluzione unica, integrata e flessibile, che assicura la continuità delle attività dell’impresa in sicurezza. Gli utenti possono così attingere a capacità illimitate per integrarsi altre app e strumenti aziendali, migliorando l’esperienza d’uso per dipendenti e clienti da un’unica interfaccia utente.

“Abbiamo progettato Avaya Spaces per renderla una piattaforma di collaborazione immersiva che supporta aziende che devono continuamente evolversi per tenere il passo di clienti e dipendenti. Le aziende si stanno adattando con sempre maggiore rapidità per soddisfare le esigenze dell’”economia dell’esperienza” migrando da soluzioni basate su software monolitici ad applicazioni più agili e basate sui servizi. Avaya Spaces consente questo balzo in avanti in modo unico. Gli utenti di Avaya Spaces beneficiano anche di avanzati sistemi di IA basati su cloud e di un’architettura client-less per un’esperienza d’uso semplice e confortevole ” ha commentato Anthony Bartolo, EVP e Chief Product Officer di Avaya

Clicca qui per scaricare il White Paper: "PMI pronte per il new normal con Avaya Cloud Office"

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Articolo 1 di 4