Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Jiffy by Sia, così è possibile fare pagamenti in tempo reale con una app

pittogramma Zerouno

News

Jiffy by Sia, così è possibile fare pagamenti in tempo reale con una app

Al momento il servizio che permette di pagare, inviare e ricevere denaro via app in totale sicurezza, in tempo reale dallo smartphone utilizzando il numero di cellulare ha superato i 5 milioni di utenti, aumentano sempre di più le banche che hanno aderito all’iniziativa

19 Giu 2018

di Redazione

Jiffy ha debuttato nei negozi italiani lo scorso anno. Oggi il servizio sviluppato da SIA che permette di pagare, inviare e ricevere denaro via app in totale sicurezza, in tempo reale dallo smartphone utilizzando il numero di cellulare ha superato i 5 milioni di utenti anche grazie al recente impulso di UBI Banca e del Gruppo Banca Carige alla sua diffusione tra i propri clienti.

Il servizio Jiffy è utilizzabile su smartphone con sistema operativo Android e iOS e si caratterizza per la velocità e la facilità d’uso. Basato su bonifico SEPA e conforme agli standard dell’Euro Retail Payment Board (ERPB), è un servizio aperto a tutte le banche operanti nell’Area Unica dei Pagamenti in Euro, potenzialmente utilizzabile da oltre 400 milioni di correntisti europei.

Per usufruire del servizio occorre essere titolari di un conto corrente in una banca aderente (il servizio è a disposizione dei correntisti, oltre che delle banche sopra citate, di Banca Mediolanum, BNL, Banca Popolare di Sondrio, Cassa Centrale Banca, Che Banca!, Cariparma, Carispezia , Friuladria, Hello bank!, Inbank, Intesa Sanpaolo, Monte dei Paschi di Sien a, Raiffeisen, Sparkasse, UniCredit, Volksbank Banca Popolare e Widiba , oltre alle più recenti Banca di Asti e Biver Banca).

Per attivarlo bisogna registrarsi sul sito della propria banca e scaricare l’app fornita dalla banca stessa (per scoprire tutti i punti vendita dove utilizzare Jiffy, è sufficiente collegarsi al sito jiffy.sia.eu e inserire CAP, indirizzo o località desiderata sulla mappa dedicata).

Il pagamento in negozio avviene tramite la lettura del QR Code creato dall’esercente al momento dell’acquisto. In particolare, l’esercente inserisce l’importo di spesa e in tempo reale viene generato un QR Code, sul POS o sulla propria app, che il cliente deve semplicemente inquadrare con lo smartphone. Il cliente visualizza i dettagli del pagamento sulla propria app e autorizza la transazione attraverso impronta digitale o PIN. Sia l’esercente che il cliente ricevono in tempo reale una notifica dell’esito dell’operazione e i fondi sul conto corrente dell’esercente sono accreditati immediatamente.

D’altra parte, per trasferire denaro dallo smartphone, basta selezionare il destinatario dalla rubrica personale presente nell’app della banca, inserire l’importo, un eventuale messaggio e con un click il denaro viene immediatamente inviato e può essere subito utilizzato dal beneficiario. Se quest’ultimo è di una banca aderente a Jiffy, l’addebito e l’accredito dei fondi saranno immediati. Viceversa, il pagamento rimarrà in sospeso. ma tramite l’app si potrà inviare un messaggio per segnalarne la presenza e le modalità per incassarlo.

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Argomenti trattati

Approfondimenti

M
Mobile Payment
Settore Finance
Jiffy by Sia, così è possibile fare pagamenti in tempo reale con una app

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 4