Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Ca Technologies: una piattaforma competa per l’enterprise mobility

pittogramma Zerouno

Ca Technologies: una piattaforma competa per l’enterprise mobility

28 Apr 2014

di Riccardo Cervelli

La società propone tre suite per l’evoluzione dell’uso enterprise dei device mobili, la gestione del ciclo di vita delle app e l’Internet of Thing basate sulla tecnologia Smart Containerization. Tra gli elementi differenzianti la completezza, la modularità, il modello SaaS con pricing per utente invece che per device.

Ha sfruttato l’occasione del Mobile World Congress, tenutosi alla fine di febbraio a Barcellona, per lanciare le sue carte sul tavolo nel grande gioco dell’enterprise mobility e, in prospettiva, dell’Internet of Things (IoT). Ca Technologies, che partecipava per la prima volta all’evento,  ha presentato Management Cloud for Mobility, un’offerta costituita da tre suite complementari, a loro volta composte da prodotti acquisibili secondo un concetto modulare e di software-as-a-service, indipendentemente dal fatto che siano implementate on-premise o fruite in modalità cloud tramite un partner Ca Technologies o dai data center del vendor stesso. Fra le novità dell’offerta in ottica SaaS, il pricing non per dispositivo ma per singolo utente, indipendentemente da quali e quanti device utilizzi.

Luca Rossetti, Senior Business Technology Architect di Ca Technologies Italia

“Fino a questo momento – afferma Luca Rossetti, Senior Business Technology Architect di Ca Technologies Italia – gli analisti non ci consideravano un vendor di riferimento per il mobile, mentre oggi siamo gli unici in grado di offrire una piattaforma completa per l’enterprise mobility, basata su una visione olistica. Se guardiamo agli altri vendor presenti su questo mercato, scopriamo che alcuni puntano più sullo sviluppo di applicazioni e altri più sul mobile device management”.

Le tre suite sulle quali si basa l’offerta sono Enterprise Mobility Management (Emm), Mobile DevOps ed Enterprise Internet of Things.

“Con Enterprise Mobility Management – spiega Luigi Benocci, Principal Consultant di Ca Technologies Italia – offriamo tutto quello che consente a un’azienda di evolvere l’utilizzo di tutti i device impiegati dagli utenti, siano essi desktop che tutte le tipologie di dispositivi mobili, compresi quelli personali. La suite è composta da prodotti specifici per la gestione di device, contenuti, applicazioni ed email. Mobile DevOps copre tutti gli ambiti del ciclo di vita delle applicazioni, sia scaricate dagli app store, sia sviluppate in azienda. EIoT prevede soluzioni specifiche per i nuovi scenari tecnologici, quali il device-to-device, il machine-to-machine: un mondo che sarà sempre più eterogeneo. Le prime due suite sono già disponibili; per DevOps è prevista la disponibilità di nuove soluzioni da partire dal mese di giugno; EIoT è un work in progress, una roadmap che si sta evolvendo”.

Comune a tutte le soluzioni è la tecnologia proprietaria Smart Containerization. A differenza delle tecniche tradizionali di gestione dei device mobili, orientate ai singoli device, con la complicazione di dover apprendere e sfruttare singolarmente le funzionalità di ogni piattaforma, Smart Containerization promette di facilitare la gestione delle caratteristiche di sicurezza, performance, compliance e supporto di qualsiasi dispositivo, contenuto o email. Il tutto salvaguardando la qualità della user experience offerta da ciascuna piattaforma mobile.

Riccardo Cervelli
Giornalista

57 anni, giornalista freelance divulgatore tecnico-scientifico, nell’ambito dell’Ict tratta soprattutto di temi legati alle infrastrutture (server, storage, networking), ai sistemi operativi commerciali e open source, alla cybersecurity e alla Unified Communications and Collaboration e all’Internet of Things.

Articolo 1 di 3