Public cloud IBM: così Daimler ha innovato il suo servizio post vendita

pittogramma Zerouno

News

Public cloud IBM: così Daimler ha innovato il suo servizio post vendita

La nuova piattaforma, basata su IBM Cloud Kubernetes Service, è stata progettata per consentire a Daimler di trasformare l’applicazione in una moderna e scalabile architettura di microservizi

11 Ago 2020

di Redazione

Ampliato l’accordo tra IBM e Daimler, quest’ultimo infatti implementerà una soluzione di intelligent cloud e migrerà il suo portale globale post-vendita verso il cloud pubblico IBM. Questo permetterà all’azienda di proseguire nel suo processo di trasformazione, beneficiando al contempo di uno dei cloud pubblici più sicuri e aperti del settore. Il portale di assistenza post-vendita è fondamentale per le attività di Daimler a supporto dei processi di officina nel commercio al dettaglio. Per soddisfare le crescenti richieste dei principali prodotti richiesti sul portale, l’azienda era alla ricerca di una nuova piattaforma tecnica per migliorare l’agilità e la scalabilità, mantenendo un elevato livello di sicurezza.

La piattaforma, basata su IBM Cloud Kubernetes Service, è stata progettata per consentire al cliente di trasformare l’applicazione in una moderna e scalabile architettura di microservizi. L’hosting del suo portale su cloud pubblico IBM permette a Daimler di scalare secondo le necessità e di introdurre rapidamente nuove offerte per soddisfare le esigenze dei suoi utenti. Allo stesso tempo, i dati saranno trasferiti e memorizzati nel cloud pubblico IBM, che è protetto da funzionalità di sicurezza, come IBM Hyper Protect Services, che soddisfano i più elevati requisiti di Daimler per la protezione dei dati sensibili.

WEBINAR
DataOps, Cloud e AI: un approfondimento con gli esperti
Cloud
Hybrid cloud

“Ridefinendo le loro operazioni grazie all’adozione del cloud pubblico – ha dichiarato Howard Boville, Senior Vice President IBM Cloud – le aziende sono in grado di guidare l’innovazione e modernizzare le loro infrastrutture. Migrando su cloud, la sicurezza è una priorità assoluta. Il cloud pubblico IBM fornisce funzionalità di crittografia leader di settore, che offrono ai nostri clienti il controllo esclusivo delle loro chiavi e dei loro dati e il nostro massimo livello di protezione per i dati sensibili; un requisito fondamentale per il business in tutti i settori altamente regolamentati”.

Sfruttare il cloud pubblico IBM offrirà un numero significativo di vantaggi; è stato progettato per essere altamente scalabile e quindi l’amministrazione efficiente dei servizi può contribuire ad abbassare i costi successivi. Inoltre, i servizi critici nelle regioni multizona di IBM Cloud raggiungono una disponibilità della piattaforma del 99,99%, garantendo così un funzionamento affidabile.

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Public cloud IBM: così Daimler ha innovato il suo servizio post vendita

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 4