Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Lo SmartCloud di Ibm sbarca in Emea

pittogramma Zerouno

Lo SmartCloud di Ibm sbarca in Emea

22 Apr 2013

di Redazione

Grazie all’apertura di un nuovo data center a Ehningen, in Germania, le aziende di Europa, Medio Oriente e Africa potranno usufruire delle soluzioni di social business disponibili sulla nuvola di Big Blue

Il data center europeo di Ibm per l’erogazione dei servizi SmartCloud for Social Business ha aperto i battenti. Con sede a Ehningen, in Germania, la nuova struttura si aggiunge ad analoghi Ced già presenti in Nord America e Asia Pacifico, permettendo alle aziende dell’area Emea di utilizzare le soluzioni di collaborazione disponibili sulla nuvola di Big Blue, al fine di migliorare le comunicazioni all’interno di tutto l’ecosistema di impresa.

Nominata da Idc leader nell’Enterprise Social Software per tre anni consecutivi, la piattaforma di Social Business Ibm offre una gamma completa di funzioni, tra cui social networking, social analytics e gestione dei contenuti social per le aziende.

Grazie al nuovo data center, una volta attivato il servizio, attraverso modelli di delivery flessibili, che includono cloud pubblico, privato e ibrido, le aziende di Europa, Medio Oriente e Africa potranno accedere a una serie di strumenti come meeting online, e-mail, agenda, messaggistica istantanea e altro ancora. Queste modalità di collaborazione e interazione potranno essere estese anche oltre i confini aziendali e rese disponibili a partner esterni, clienti, fornitori, il tutto nel pieno rispetto dei requisiti di legge in materia di protezione dei dati.

A questo proposito, Ibm, che è stata citata come leader nel rapporto The Forrester Wave: Cloud Strategies of Online Collaboration Software Vendors, Q3 2012, sostiene dal 2012 la direttiva “Safe Harbor” dell’Ue e della Svizzera e gli accordi sulle clausole-tipo per soddisfare i requisiti comunitari in tema di protezione e riservatezza dei dati per il cloud.

 

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in rivista, portale www.zerounoweb.it e una linea di incontri con gli utenti.

Articolo 1 di 6