Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

I trend del Cloud per la pubblica amministrazione

pittogramma Zerouno

Ricerche

I trend del Cloud per la pubblica amministrazione

22 Feb 2013

di Piero Todorovich da Digital4

Il Cloud piace alla PA centrale e locale dei principali Paesi dell’Europa Occidentale (Italia compresa). Secondo IDC, gran parte delle implementazioni e progetti si fermano agli ambiti del Cloud privato e, in questo caso, avranno limitati benefici economici

L’efficienza sul piano dei costi emerge come l’elemento chiave che spinge l’investimento sui Cloud nell’ambito della pubblica amministrazione dei Paesi dell’Europa Occidentale.

Questo emerge dai risultati della ricerca annuale condotta da IDC su responsabili IT e non IT che operano nell’ambito della pubblica amministrazione centrale e locale nei cinque principali Paesi: Francia, Germania, Italia, Spagna e Regno Unito.

I risultati
Il 56% dei rispondenti che operano nella PA locale e il 42% della PA centrale dichiarano di aver adottato o di avere in piano l’adozione di sistemi Cloud privati destinati a essere gestiti internamente.

Oltre il 50% dei rispondenti totali nella PA locale e centrale stanno invece adottando o pianificano di adottare Cloud privati che potranno essere fruiti attraverso un provider esterno.

Il Cloud publico compare in terza posizione, con il 28% delle risposte, seguito a grande distanza dal Cloud ibrido.

I portali per il cittadino (24% delle risposte) e di supporto ai gruppi di gestione (19%) sono le principali situazioni d’impiego per cui viene oggi considerato il Cloud Computing nella PA dell’Europa Occidentale.


Aspettando il Cloud pubblico
A margine della ricerca, gli analisti IDC rilevano come l’impiego di Cloud privati gestiti internamente non sia in grado di portare benefici significativi rispetto alle soluzioni tradizionali di consolidamento di data center e virtualizazione.

Man mano che il mercato maturerà e proseguirà la costruzione europea, i Governi dovranno giocoforza impegnarsi nel migliore sfruttamento del potenziale offerto dalla tecnologia Cloud. Cloud pubblici e ibridi emergeranno sugli attuali progetti di Cloud privato.

Piero Todorovich da Digital4
Giornalista

Giornalista professionista dal 91, ha scoperto il Computer negli Anni 80 da studente e se n'è subito innamorato, scegliendo di fare della divulgazione delle tecnologie e dell'informatica la propria professione. Alla passione per la storia delle tecnologie affianca quella per i viaggi e la musica.