Acquisizione da parte di Pure Storage di Portworx | ZeroUno

Acquisizione da parte di Pure Storage di Portworx

pittogramma Zerouno

News

Acquisizione da parte di Pure Storage di Portworx

L’operazione, del valore di 370 milioni di dollari, permette l’integrazione delle tecnologie per fornire data service Kubernetes su qualsiasi infrastruttura e accelerare le strategie hybrid e multi cloud

28 Set 2020

di Redazione

Pure Storage ha annunciato l’accordo di acquisizione per 370 milioni di dollari di Portworx per fornire data service Kubernetes su qualsiasi infrastruttura e accelerare le strategie hybrid e multi cloud degli utenti, attraverso la piattaforma per le applicazioni cloud-native.

“Poiché le aziende lungimiranti adottano strategie cloud native per far progredire il proprio business, siamo entusiasti di avere il team di Portworx e la sua tecnologia rivoluzionaria che si uniscono a noi in Pure per espandere il nostro successo nella fornitura di servizi dati multi cloud per Kubernetes” ha dichiarato il CEO di Pure Charles Giancarlo.

WHITEPAPER
Come intraprendere il percorso migliore verso l’hybrid cloud?
Hybrid cloud

«Sono estremamente orgoglioso – ha affermato Murli Thirumale, ceo di Portworx – di quanto abbiamo realizzato in Portworx: una data service platform unica che permette ai clienti di eseguire applicazioni mission critical in ambienti i ibridi e multi cloud. La crescita che vediamo ogni giorno dimostra che i container e Kubernetes sono fondamentali per le architetture applicative di nuova generazione e, di conseguenza, per la competitività».

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Articolo 1 di 5